Commenta

Sicurezza urbana, dal M5s
'massima condivisione per
individuare soluzioni concrete'

Una seduta del Consiglio comunale di Crema

Apertura del Movimento 5 Stelle in merito all’eventuale istituzione della Commissione Sicurezza: “Occorre una reale condivisione e una seria valutazione che valgano, da un lato, ad impedire i rischi di una sottovalutazione degli elementi di criticità presenti nel tessuto cittadino e, dall’altro, a prefigurare interventi opportuni, scevri da emotività ed allarmismi”.

Il comunicato dei pentastellati sottolinea che “i cittadini di Crema hanno assistito a sterili ed infruttuosi scambi di accuse fra l’Amministrazione Comunale di Crema ed alcuni esponenti della Lega in materia di sicurezza urbana”. Il 12 marzo in consiglio si dicuterà della commissione proposta dal sindaco Bonaldi, “che dovrebbe diventare, questo è l’auspicio, la sede in cui potranno essere svolte opportune riflessioni ed individuate efficaci soluzioni per rispondere al bisogno di protezione espresso dai Cittadini”.

Per i grillini è sì necessario aumentare il numero di agenti della Locale, ma anche sgravare gli operatori “da incombenze non riconducibili alle funzioni di prevenzione e vigilanza. Ciò dovrà portare ad un maggior coordinamento con le Forze dell’Ordine in modo da consentire il passaggio dalla fase del controllo del territorio a quello del territorio costantemente monitorato”.

Altro punto su cui dovrà lavorare la Commissione sarà quello di individuare e proporre specifici interventi volti a combattere il fenomeno dell’accattonaggio insistente, dei bivacchi in luoghi aperti al pubblico “che ne impediscono la piena fruibilità e, infine, del potenziamento dell’impianto di illuminazione che, nonostante la recente manutenzione, non ha mai cessato di mostrare tutti i limiti in ordine alla sua reale efficacia”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti