Commenta

Masterchef, eliminato
Francesco Rozza:
'Ho vinto su me stesso'

La nona puntata è stata quella fatale per Francesco Rozza, il 23enne di Ticengo concorrente della settima edizione di Masterchef, che per un paio di mesi ha fatto sognare i cremonesi che tifavano per lui. Il giovane, che per la serata era stato eletto capitano della sua squadra, ha avuto qualche difficoltà dopo la sconfitta contro la squadra avversaria, ritrovandosi al Pressure Test, dove viene penalizzato per la sua scelta di salare poco il piatto.

Si è trovato così al testa a testa finale contro Alberto. I due hanno dovuto cucinare tre involtini a base di alcuni ingredienti a foglia (vite, verza, bietola rossa, basilico, salvia, menta e alloro). Ma la loro prova non ha convinto gli chef, anche se alla fine Alberto si è salvato, al contrario di Francesco, che è invece stato eliminato. Joe Bastianich ha congedato il giovane con una frase di Fausto Coppi, essendo lui un’appassionato della bicicletta, esortandolo a continuare con la cucina “Per un corridore il momento più emozionante non è quello in cui si arriva al traguardo da vincitore. Il momento più emozionante è quando si decide di scattare e quando si decide di continuare anche se il traguardo è lontano” gli ha detto. E Chef Antonio ha aggiunto che Francesco dovrà continuare a pedalare “pure in cucina”.

Francesco saluta la sua esperienza a Masterchef con un bel post su Instagram, in cui ha detto “anche se sono stato eliminato, io ho vinto. Ho vinto su me stesso, sulle mie paure, sui miei dubbi, il mio passato. Ho vinto perché ora riesco a credere di più in me stesso, nei miei pregi, nelle mie capacità”.

lb

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti