Commenta

Capannone-moschea: la
Lega Nord ha presentato
un'interrogazione

La Lega Nord cittadina ha presentato al sindaco un’interrogazione per chiarire la situazione di via Rossignoli. Da mesi i residenti denunciano l’andirivieni di “persone di evidente fede islamica” tramite i portavoce della lista civica ‘Ombriano Viva’, che durante la scorsa tornata elettorale ha sostenuto il candidato sindaco del centrodestra. Tempo dopo è intervenuta anche la Lega Nord, che il 30 ottobre aveva annunciato di portare la vicenda all’attenzione del Ministero dell’Interno con l’aiuto dell’onorevole Guidesi.

Ora, trascorso qualche mese dal polverone sollevatosi a fine estate sul possibile abuso edilizio del capannone, il segretario cittadino del Carroccio Andrea Agazzi, interroga il sindaco, portando a sostegno della propria tesi “le dichiarazioni del presidente dell’associazione Assalam, che in un’intervista ha confermato che lì si svolge la preghiera islamica”, oltre alle parole di Bouzaiane Dhaouadi che a una precisa domanda di una giornalista ha affermato: “Nel capannone si sono svolte delle preghiere collettive”.

Ora la Lega vuole vederci chiaro e, dopo la lettera informale inviata alla Bonaldi lo scorso 28 settembre, le chiede formalmente “spiegazioni in merito ai controlli effettuati dalla polizia locale e alle procedure messe in campo dall’Amministrazione”.

ab

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti