Commenta

Grande nuoto alla 17° edizione
del “Trofeo Città di Crema”
In città oltre mille atleti

Un grande pubblico ha partecipato al Centro Natatorio “Nino Bellini”, alla diciassettesima edizione Trofeo “Città di Crema”, manifestazione organizzata dalla ASD Crema Nuoto e autorizzata dalla FIN (Federazione Italiana Nuoto), con il patrocinio del CONI, del Comune di Crema e della Provincia di Cremona e del Panathlon sezione di Crema, oltre agli sponsor che hanno creduto nel progetto.

COMPLIMENTI PER L’ORGANIZZAZIONE SERALE

Le migliori società di tutto il nord Italia hanno portato i loro atleti a Crema, per un appuntamento che grazie all’ottima organizzazione da lustro alla città, inoltre, le società partecipanti e i giudici incaricati di seguire le gare hanno fatto i complimenti all’organizzazione per la particolarità dell’orario in cui si svolge, che a differenza dei trofei classici che iniziano al mattino coprendo l’arco della giornata il Città di Crema è in notturna che con le luci artificiali dell’impianto Cremasco lo rende molto particolare ed apprezzato.
L’importante manifestazione ha attirato atleti del giro della nazionale  freschi di partecipazione agli ultimi Europei nonché campioni italiani giovanili di diverse categorie che si sono dati battaglia in acqua dando dimostrazione di ottima preparazione e qualità.

I NUMERI

1072 atleti presenti, 2900 iscrizioni gara, 46 società iscritte che hanno consolidato la manifestazione e Crema al terzo posto per numeri ed importanza a livello Nazionale.
Le gare si sono articolate su tre serate e tutti i partecipanti hanno dato il massimo dai più piccolini di 8 anni ai più grandi, alla ricerca di tempi e miglioramenti, ed anche la classifica a squadre è stata molto combattuta.
Il Trofeo Città di Crema quest’anno consisteva in una targa d’argento raffigurante la piazza della città offerta dal Panathlon, ed è andato alla SMGM Team Nuoto Lombardia, mentre la società seconda classificata, si è aggiudicata la coppa offerta dalla Provincia di Cremona, trofeo che è stato vinto dalla Tritium Nuoto.

I RISULTATI DEI RAGAZZI DELLA CREMA NUOTO

PRIMA SERATA

Anche i ragazzi della Crema Nuoto si sono distiti, forti del fatto di giocare in casa: nei 50 mt dorso, per prima in acqua l’esordiente A Greta Guarneri che chiude con il tempo di 51’80, segue Gloria Bortolotti con il tempo di 39’20 e quindi nella stessa gara per i maschi Egon Costi che termina in 31’90.
Seguono i 50 mt farfalla, si tuffano per prime le esordienti A Viola Stefanutto 39’60 e Gaia Zuccotti in 43’60, seguono le più grandi per età Milena Scauso 40’30, Chiara Ogliari 36’50 e Priscilla Costi 32’50.
Tocca ora ai maschi con Matteo Barcillesi anno 1999 che conquista la medaglia d’oro con il tempo di 31’60, per la categoria Ragazzi Davide Viviani conclude in 33’90, Andrea Rossoni 30’60, Fernando Di Lillo 30’50 e Andrea  Martellosio 29’70, conclude per la categoria Juniores Davide Soffientini in 30’10.
Ne i 200 mt stile libero, Greta Delfini (ragazzi) ferma il cronometro in 2.23.50, Priscilla Costi (Assoluti) seconda in  2.20.60, Matteo Barcillesi tocca in 2.19.70, Davide Viviani 2.16.30 e Andrea Rossoni 2.10.30.

SECONDA SERATA

Nella seconda serata si inizia con i 200 misti, Marianna Catena (ragazzi) chiude in 2.42.17 ed Egon Costi in 2.18.04 e per lui seconda posizione, a seguire i 50 mt rana inizia Chiara Bellanda (esordiente B) in 52’62, Gaia Zuccotti e Pamela Ferrari (esordienti A) rispettivamente terminano in 51’35 e 55’35; Egon Costi medaglia di bronzo in 31’75.
Nei 100 mt farfalla Marianna Catena ferma il cronometro in 1.12.74, Matteo Barcillesi terzo posto in 1.12.97 , Fernando Di Lillo chiude in 1.11.60, Andrea Rossoni 1.08.01, Andrea Martellosio 1.06.53 e Jonathan Cattaneo in 1.02.96.

TERZA SERATA

Nella terza serata di gara, si inizia dai 50 mt stile libero dove 600 atleti si sono dati battaglia nelle varie categorie di appartenenza.
Al via con i più giovani del Crema Nuoto, Chiara Bellanda con il tempo di 39’04, Viola Stefanutto 36’08, Gaia Zuccotti 36’70, Greta Guarneri 39’29, Pamela Ferrari 45’15, per la categoria superiore Greta Delfini sulla stessa distanza chiude in 28’60 e medaglia d’argento, Marianna Catena 29’21, Carolina Glionna alla sua prima gara chiude in 37’10, Gloria Bortolotti 33’09, Milena Scauso 34’57, Chiara Ogliari 31’52, Priscilla Costi 30’08.
Per i maschi nella stessa gara Leonardo Cattaneo, anch’egli al suo esordio completa la gara in 44’36, Matteo Barcillesi 39’57, Jonathan Cattaneo 26’80, Fernando Di Lillo 27’51, Davide Viviani 28’14, Andrea Martellosio 28’23, Egon Costi 26’26, Massimo Pinotti 29’02, Davide Soffientini 28’23, e Riccardo Milanesi in 3’85.
100 mt rana e seconda posizione per Egon Costi con il tempo di 1.09.08, ultima gara 100 mt stile libero, Chiara Bellanda chiude in 1.32.73, Viola Stefanutto in 1.19.76, Gaia Zuccotti 1.22.90, Greta Guarneri 1.29.67, Marianna Catena 1.04.38, Greta Delfini 1.03.16, Chiara Ogliari, Gloria Bortolotti 1.13.26, Milena Scauso 1.17.63, Priscilla Costi 1.05.08.
I maschi iniziano con Matteo Barcillesi in 53’92, Jonathan Cattaneo 57’63, Andrea Rossoni 59’81, Andrea Martellosio 1.00.58, Fernando Di Lillo 1.01.31, Davide Soffientini 1.03.13, Massimo Pinotti 1.05.67.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti