Commenta

Reima, missione compiuta:
3-1 al Bedizzole e ritorno in B1
In 500 fanno festa al PalaBertoni

La Reima è tornata in B1. Lo ha fatto sabato sera nella cornice della Bertoni, battendo 3-1 Bedizzole davanti a 500 spettatori entusiasti. Un trionfo che ha entusiasmato il presidente Percivaldi, l’uomo che fin dall’inizio ha creduto in quest’impresa.

La partita, spettacolare solo a tratti, ha visto entrambe le squadre scendere in campo contratte. D’altronde, se da una parte la Reima si giocava la vittoria del torneo, dall’altra Bedizzole era a caccia di punti importanti in chiave salvezza. Sono stati proprio i bresciani ad innestare le marce alte, spingendosi fino al 2-10 del primo set e costringendo i ragazzi di Verderio alla rimonta, culminata nel 25-18 di chiusura del parziale.

Molti errori hanno contraddistinto anche il secondo set, con Bedizzole che è stata capace di piazzare il break decisivo in coda e chiudere a proprio favore dopo essersi vista annullare due set-point (25-27).

A quel punto la Reima, seppure a fatica, è tornata padrona delle operazioni chiudendo il match sul 3-1 (25-18, 25-19 gli ultimi due set).

Festa grande anche per Bedizzole che nonostante la sconfitta ha raggiunto il traguardo della salvezza. Gioia incontenibile invece sugli spalti del PalaBertoni con i tifosi ad abbracciare capitan Egeste (per lui è la quarta promozione) e gli altri Blues. E da oggi si pensa al futuro.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti