Politica

L'opposizione si fa sentire sul
piano manutenzione delle strade

Il partiti di centrodestra del Consiglio Comunale di Crema si muovono uniti presentando un’interrogazione firmata da Bergamaschini della Lega, i consiglieri comunali di Fratelli d’Italia Giovanni De Grazia, Paolo Patrini e Giuseppe Torrisi, e Laura Zanibelli di Forza Italia.

La premessa fatta dall’opposizione è che la giunta Comunale ha dato il via libera al progetto di manutenzione straordinaria delle strade comunali per l’anno in corso per importo di 362.000 euro e che il seguente intervento, secondo quanto dichiarato dall’Assessore Gianluca Giossi, rappresenta il primo di una serie d’interventi.

Dopo queste premesse i consiglieri comunali che hanno presentato l’interrogazione si pongono diversi quesiti. In primis su quali siano i passaggi successivi a questo interventi e con quali priorità verranno fatti interventi nei quartieri periferici rispetto al centro.

Poi un passaggio sulle ciclabili: “Nella manutenzione delle strade rientrano le ciclabili? Cosa si prevede inoltre per la sistemazione delle ciclabili di San Bernardino e di Ombriano?”.

I consiglieri si chiedono inoltre quando sarà prevista la sistemazione e ad opera di chi dopo la devastazione delle strade comunali per la posa della fibra ottica e se, nel caso, siano stati valutati manti stradali di tipo green: “Questi sono richiesti nei capitolati d’appalto o come possibili migliorie proposte dagli appaltatori?”.

L’interrogazione si conclude così: “Considerato il fatto che per la migliore esecuzione dei lavori, gli stessi dovrebbero essere eseguiti durante il periodo più caldo dell’anno, vi è la certezza di riuscire a portare a compimento la totale esecuzione dei lavori entro il 31/10/2023?”.

sg

© Riproduzione riservata
Caricamento prossimi articoli in corso...