Cronaca
Commenta

Bagnolo Cremasco: due denunciati
per oltraggio a pubblico ufficiale

(foto di repertorio)

Si è concluso con la denuncia per oltraggio a pubblico ufficiale di due cittadini italiani di 59 anni, uno dei quali con precedenti di polizia a carico, un controllo stradale eseguito dai carabinieri della Stazione di Bagnolo Cremasco la notte del 18 novembre.

Una pattuglia quella notte nel transitare in una strada del paese aveva proceduto al sequestro di un veicolo parcheggiato sulla pubblica via e risultato privo di copertura assicurativa e di revisione. Verso le 9.00 di mattina si è presentato alla caserma di Bagnolo un 59enne chiedendo spiegazioni del sequestro avvenuto quella notte, perché quel mezzo gli era stato venduto da un suo amico e avrebbero dovuto effettuare il passaggio di proprietà. I militari hanno riferito all’uomo che il mezzo era intestato ad altra persona, ovvero l’uomo che avrebbe dovuto vendere il veicolo, che è stato chiamato al telefono dal 59enne che gli ha detto di venire in caserma a Bagnolo per ritirare gli atti del sequestro avvenuto quella notte.

Il 59enne, però, quando ha chiuso la telefonata, prima di uscire dalla caserma, ha tenuto un atteggiamento arrogante e irriguardoso. Alle 11.30 è tornato in caserma insieme al proprietario del veicolo, anche lui identificato in un 59enne. Durante la notifica dei verbali a quest’ultimo, risultato il proprietario del veicolo, i due hanno iniziato a inveire contro i carabinieri presenti, denigrando il lavoro svolto dai militari che avevano proceduto al controllo del veicolo. Per questo motivo sono stati denunciati per oltraggio a pubblico ufficiale.

© Riproduzione riservata
Commenti