Cronaca
Commenta

Parco del Serio: inaugurata a
Crema la palestra all’aperto

Crema potrà finalmente godere di una nuova area all'aperto dedicata al fitness ed al divertimento. Questa mattina è stata inaugurata dal Parco del Serio uno spazio soft fitness dedicato a tutta la comunità

Era stato annunciato a fine settembre, ed ora è realtà: questa mattina, il rumore dell’acqua finalmente tornata a scorrere nel Serio, dopo l’estate di grande siccità ed i colori tipici autunnali, hanno fatto da cornice alla breve cerimonia di inaugurazione all’interno dell’area del Parco del Serio, nei pressi dello Zanzibar, dello spazio soft fitness all’aperto, meglio noto come palestra all’aperto.

Alla cerimonia hanno partecipato, oltre ai vertici del Parco del Serio, le classi quarta e quinta della scuola primaria di San Bernardino, don Lorenzo Roncali, parroco dell’Unità Pastorale San Bernardino, Castelnuovo e Vergonzana, l’assessore Franco Bordo e il sindaco Fabio Bergamaschi.

L’intervento realizzato dall’Ente presieduto da Basilio Monaci è stato possibile grazie alla partecipazione al bando regionale “sport outdoor 2021”, che riprendeva l’esperienza di ciò che è stata la pandemia, con la necessità di dotare i territori di spazi dove poter fare attività fisica all’aperto. Il finanziamento regionale ottenuto dal Parco del Serio per questo intervento, si inserisce nell’attività di promozione dell’attività motoria all’aperto, rispettando il vincolo presente nel bando regionale: la necessità di realizzare questi spazi in luoghi collegati a percorsi ciclopedononali. Nel corso della presentazione, la direttrice del Parco, l’architetto Laura Comandulli ha specificato come siano stati tre gli interventi del Parco a valere sul bando citato, uno a Seriate, uno a Romano di Lombardia e questo a Crema: per tutti, la prerogativa seguita è stata quella di garantire interventi accessibili a tutti, a chi fa abitualmente attività fisica, ma anche a chi solitamente non la fa, perché per rispettare lo spirito del bando stesso, sia l’individuazione delle aree, che le attrezzature in legno installate (tronchi a filo, parete orizzontale inclinata, slack line, parete arrampicata, muro inclinato, muro di tronchi), si adattano a tutti, perché pensate proprio per stimolare il movimento che possono fare tutte le persone, dai più giovani, alle persone anziane.

Per il presidente Basilio Monaci, la palestra all’aperto presentata questa mattina a Crema, rappresenta un’ulteriore offerta del Parco, per la fruizione di tutta la cittadinanza: “Il personale del Parco si è reso disponibile, sia nella fase della progettazione e della partecipazione al bando, sia nelle fasi successive, e per questo lo ringrazio. Abbiamo rispettato le indicazioni che prescrivevano la localizzazione della palestra all’aperto lungo un passaggio dolce, ciclabile o area di sosta del Parco – aggiunge il presidente Monaci – pertanto non avevamo molta scelta, dovendo essere lungo un passaggio possibilmente lungo il fiume, è stata individuata quest’area, considerando che esiste nei pressi della passerella Bettinelli un altro spazio dedicato allo sport all’aria aperta”.

Viste le esperienze di vandalismi che hanno interessato alcune aree del Parco del Serio dislocate sul territorio, l’auspicio di tutti, in primis del Parco stesso, che assicura per quanto di sua competenza, particolare attenzione da parte delle Guardie Ecologiche Volontarie, è quello di contenere tali episodi, confidando nel senso di responsabilità di tutti, e nel rispetto dell’ambiente per consentire la piena fruizione della palestra all’aperto a tutti, affinché possa essere garantita la pratica dell’attività sportiva nella natura, secondo gli obiettivi del bando regionale, cui si deve il finanziamento dell’opera.

Ringraziamenti al Parco del Serio nelle parole del sindaco Fabio Bergamaschi: “Grazie al Parco per questo dono che ci fa, con il contributo importante di Regione Lombardia. Questo si inserisce nella valorizzazione degli spazi aperti – ha aggiunto il sindaco – in ottica di salute, di outdoor, riscoprendo il valore della presenza del fiume”.

Dopo il taglio del nastro, il presidente Monaci ha esclamato: “La palestra è pronta!”, ed i bambini presenti hanno colto gioiosamente l’invito.

© Riproduzione riservata
Commenti