Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Covid Italia, salgono ancora incidenza e Rt: su anche le intensive

(Adnkronos) – Covid in Italia, anche questa settimana sale l’incidenza – che passa da 504 a 763 contagi su 100mila abitanti – così come l’Rt, che si attesta a 1,30, e il tasso di occupazione delle terapie intensive (2,6%) e delle aree mediche (10,3%). 8 tra regioni e province autonome a rischio alto, 13 a rischio moderato. Questi i dati principali del monitoraggio settimanale sull’andamento di Covid-19 nel Paese, della cabina di regia Istituto superiore di sanità-ministero della Salute. 

INCIDENZA IN SALITA – Continua a salire l’incidenza settimanale di Covid-19 a livello nazionale, che si attesta a 763 casi ogni 100mila abitanti nel periodo 24-30 giugno, contro i 504/100mila registrata nel periodo 17-23 giugno.  

AUMENTA L’RT – Nel periodo 7-20 giugno, l’indice Rt medio calcolato sui casi sintomatici di Covid-19 è stato pari a 1,30 (range 1,06-1,56), in aumento rispetto alla settimana precedente, in cui segnava 1,07, e oltre la soglia epidemica. L’indice di trasmissibilità basato sui casi con ricovero ospedaliero è in aumento ed anch’esso sopra la soglia epidemica: è pari a 1,22 (1,18-1,26) al 20 giugno contro il valore di 1,16 (1,11-1,21) al 14 giugno. 

TERAPIE INTENSIVE IN SALITA – Il tasso di occupazione da parte di pazienti Covid nei reparti di terapia intensiva degli ospedali italiani sale al 2,6% (secondo la rilevazione giornaliera del ministero della Salute al 30 giugno) rispetto al 2,2% rilevato il 23 giugno. In aumento anche la percentuale di occupazione dei posti letto da pazienti Covid nei reparti di area medica che si attesta al 10,3% (rilevazione giornaliera ministero della Salute al 30 giugno) contro il 7,9% rilevato il 23 giugno. 

REGIONI E PROVINCE, QUALI SONO A RISCHIO – Questa settimana, in Italia, sono 8 le Regioni/Province autonome classifica a rischio alto Covid-19 per la presenza di molteplici allerte di resilienza e 3 di queste sono ad alta probabilità di progressione, le restanti Regioni/pa sono classificate a rischio moderato (3 delle quali ad alta probabilità di progressione). Inoltre – si legge nel report – 20 Regioni/Pa riportano almeno una singola allerta di resilienza e 8 molteplici allerte di resilienza. 

RILEVAMENTO DEI CASI – La percentuale dei casi di Covid-19 rilevati attraverso l’attività di tracciamento dei contatti risulta stabile al 9%, ovvero alla medesima percentuale registrata la scorsa settimana. Sostanzialmente stabile anche la percentuale dei casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi (44% vs 45%), come anche la percentuale dei casi diagnosticati attraverso attività di screening (47% vs 47%). 

 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.