Cronaca
Commenta

Morti in casa a Crema, disposta
l'autopsia sulle salme

La casa di via 4 Novembre

E’ stata disposta l’autopsia sui due corpi rinvenuti ieri pomeriggio in un appartamento di via 4 Novembre, a Crema, privi di vita da diversi giorni, quelli di Raffaele Attanasio, 64 anni, e Ida Seccia, 63. Prima verrà però effettuato un test covid: se i due fossero negativi, l’esame autoptico verrà fatto direttamente presso l’anatomia patologica dell’ospedale di Cremona, in caso invece risultassero positivi, verrebbero inviati in un centro specializzato di Milano, esperto in questo tipo di operazioni. In questo caso, ovviamente, le tempistiche si dilaterebbero.

Proseguono intanto le indagini, da parte dei Carabinieri di Crema, sulle cause della morte: in questo senso, fondamentale sarà il risultato dell’autopsia. Apparentemente nessuno dei due presentava segni di violenza sul corpo, e l’appartamento risultava chiuso dall’interno, tanto che si è reso necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco per accedervi. Anche la fuga di gas sarebbe stata esclusa, in quanto non sono state trovate tracce di monossido nell’aria.

Della coppia si sapeva poco nella zona: dai vicini vengono dipinti come persone schive e riservate, che non avevano particolari legami con gli altri residenti. Si sta anche cercando di capire se vi siano parenti ancora in vita, per poterli avvisare del decesso.

© Riproduzione riservata
Commenti