Cronaca
Commenta

Miele, tre Gocce d'oro
a tre apicoltori cremonesi

Pioggia di gocce d’oro sulla provincia di Cremona. Il Concorso Tre Gocce d’Oro-Grandi Mieli d’Italia, giunto alla 41esima edizione, conta più di mille mieli partecipanti, prodotti in ogni parte d’Italia e inviati all’Osservatorio Nazionale Miele da oltre 400 apicoltori. E tra i 18 mieli ai quali sono state assegnate Tre Gocce d’Oro (ossia la valutazione più alta) ben tre sono cremonesi.

Amalia Spagna dell’Apicoltura Il Dono delle Api di via Ticino a Cremona, con produzione del proprio miele nella zona golenale del fiume Adda nel comune di Crotta d’Adda, ha ricevuto l’importante riconoscimento addirittura due volte, per il suo Miele di Acacia e per il suo Miele di Castagno. Tre Gocce d’Oro anche per il Miele di Ailanto del produttore Manuel Giuseppe Manelli dell’Apicoltura Solemiele di Pandino, con zona di produzione nel comune di Ripalta Cremasca. Infine, il terzo miele cremonese a ricevere l’importante menzione è il Miele di Tarassaco prodotto dall’Apicoltura Zipoli di Romanengo.

Mauro Maffezzoni

© Riproduzione riservata
Commenti