Lettere
Commenta

"Superbonus 110%, anche Crema
spinga in questa direzione"

da Manuel Draghetti - Portavoce M5S Cremasco

Come M5S Cremasco siamo soddisfatti che nell’ultimo Consiglio comunale sia passata all’unanimità la nostra mozione per sollecitare, attraverso l’Amministrazione, gli Enti competenti, a partire da ALER, all’attivazione del SUPERBONUS 110 % per tutti gli immobili di edilizia residenziale pubblica presenti in città.

Il SUPERBONUS 110% è una misura pensata e fortemente voluta dal Movimento 5 Stelle, per concretizzare ed attuare nel settore dell’edilizia la transizione green e lo sviluppo sostenibile. L’obiettivo è quello di rilanciare la crescita e tutelare l’ambiente. Gli interventi ammessi a detrazione aumentano in maniera esponenziale ogni giorno. Per questo è importante che anche gli enti gestori di edilizia residenziale pubblica riescano a sfatare il luogo comune della loro inefficienza e lentezza e cogliere immediatamente questa opportunità nel più breve tempo possibile, prima della scadenza, attualmente prevista nel 2022.

La mozione del M5S approvata dal Consiglio comunale di Crema è un forte strumento che l’Amministrazione può utilizzare nei confronti di ALER per sollecitare con forza un avvio spedito di tutte le pratiche per accedere alla misura, nell’interesse stesso del Comune: risparmio sulle bollette nei casi in cui il Comune aiuta economicamente le famiglie a pagarle; maggiore occupazione in città; meno inquinamento derivante dai sistemi di riscaldamento e dalla dispersione energetica degli immobili.

Allo stesso tempo si lancia un messaggio rivolto anche ai privati, ovvero che anche il pubblico crede in questo tipo di iniziativa: si devono superare pregiudizi o timori infondati ed accedere il più possibile ad un’occasione del genere, protesa ad un rinnovo dell’edilizia del nostro territorio nel solco di una vera transizione energetica ed ecologia. Questa misura può essere un volano anche per il nostro territorio e, insieme alla nostra mozione in discussione in uno dei prossimi Consigli comunali sulle comunità energetiche, può davvero generare un potenziale enorme, veicolato, consigliato ed attuato anche dall’Amministrazione comunale.

© Riproduzione riservata
Commenti