Cronaca
Commenta

Finalpia: 10 milioni di euro per
acquistare l'ex colonia cremasca

Su un quotidiano nazionale l'annuncio pubblicitario con il prezzo per acquistare l'intera struttura alberghiera

Dieci milioni di euro. Questo il prezzo base per l’acquisto della struttura alberghiera “Hotel Del Golfo”, ex Colonia di Finalpia. Le offerte dovranno pervenire entro il 31 maggio a Consorzio IT.

“Categoria 4 stelle, 43 camere, bar, ristorante, sala congressi…” si legge in un annuncio apparso sul quotidiano Il Sole 24Ore.

Come aveva sostenuto il sindaco di Crema, Stefania Bonaldi “ritengo che l’ex colonia vada alienata e le finalità statutarie garantite, destinando i proventi per la realizzazione di una struttura dedicata ad anziani ed eventualmente anche a minori in città”.

Il consigliere di Forza Italia Simone Beretta ha più volte proposto la fusione tra l’attuale “Opera Pia” e la Fondazione Benefattori Cremaschi, ma il primo cittadino aveva scartato l’idea: “significherebbe gravare con un peso letale la FBC, che ad oggi patisce già problematiche e carichi importanti sul piano patrimoniale”.

Anche il M5s è concorde sull’alienazione, “unica strada percorribile per il bene dei cremaschi”. Del tutto contrario il parere dell’ex parlamentare Franco Bordo, che spinge per la tutela dell’immobile, rinnovando la sua funzionalità attraverso una “progettualità condivisa”.

Lo scorso autunno il sindaco ha confermato il Cda della Fondazione Opera Pia e, in dicembre, sono state approntate le modifiche allo statuto, le quali avevano fatto storcere il naso alle minoranze consigliari che avevano attaccato l’Amministrazione in sede di commissione Garanzia, in particolare sulle indennità spettanti ai membri del Cda.

ab

© Riproduzione riservata
Commenti