Politica
Commenta

Bilancio comunale bocciato da Forza Italia: 'Giunta senza idee, come da 10 anni a questa parte'

Beretta e Zanibelli. Il consigliere Agazzi si è collegato alla conferenza stampa da remoto per impegni di lavoro

Un bilancio “piatto, in continuità – certo non virtuosa – con gli anni precedenti, che evidenzia ancora una volta la mancanza di strategia e di una vera idea di città”.

E’ durissimo il commento del gruppo consigliare di Forza Italia rispetto al bilancio comunale presentato ad inizio febbraio dall’amministrazione di Crema.

Agazzi, Beretta e Zanibelli contestano alla giunta Bonaldi “la perpetua carenza di strategia che non ha mai smesso di contraddistinguere una maggioranza debole e una squadra non all’altezza della situazione, stancamente alla meta delle amministrative dell’anno prossimo, dopo 10 anni di governo”.

L’unico obiettivo centrato, secondo i consiglieri, è il superamento della barriera ferroviaria, “arrivato grazie all’intervento di Rfi e Regione Lombardia”. Per Agazzi questa è la “filosofia del tirare a campare, accontentandosi, senza slanci”. A sostegno della prorpia tesi ricorda “i numerosi appalti e gestioni non andate a buon fine. Basti ricordare la piscina, il primo tentativo di Crema2020, i parcheggi, il palazzetto dello sport – annunciato e mai realizzato – la questione ex tribunale e quella degli Stalloni, l’ecomostro a San Carlo. L’elenco è pressoché infinito”.

Imperdonabile, per i forzisti, anche la riduzione del personale comunale, passato da 218 a 161 dipendenti, “salvo ora annunciare un piano assunzioni per il 2021”, aggiunge Zanibelli che sottolinea anche i mancati investimenti, “nonostante abbiamo chiesto molte volte che le risorse venissero spese per il bene della città”. “Questa amministrazione ha usato la comunicazione, realizzando solo grandi annunci e senza mai operare un minimo di autocritica”, aggiunge.

Bilancio bocciato, dunque: “Voteremo contro – assicura Beretta – per non sostenere una totale insipienza politica. La Bonaldi avrebbe dovuto dialogare maggiormente con Forza Italia, unico gruppo nel quale sono presenti persone di grande esperienza, imparagonabili alla sua Giunta. Ma ormai il sindaco ha tirato i remi in barca”.

“Sostanzialmente dieci anni dal respiro debole, con risultati inadeguati alle tante speranze riposte dagli elettori”. Quattro gli emendamenti al documento di bilancio presentati da Forza Italia, che verranno discussi in Consiglio comunale durante la prossima seduta.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti