Ultim'ora
Commenta

Lombardia clamorosamente
in ritardo
sui vaccini

Lettera scritta da Matteo Piloni - Consigliere regionale PD
Egr. Direttore,
dopo il fallimento della campagna antinfluenzale, ora la Lombarda è in ritardi anche sul vaccino anti covid, nonostante sia la regione che, grazie al piano del Governo e alla rete logistica dell’esercito, può disporre del più alto numero di vaccini anti covid: oltre 80.000 quelli già consegnati. Purtroppo però, di questi, ad oggi ne sono stati somministrati incredibilmente solo 3.000, cioè meno del 4%. Peggio fanno solo Molise e Sardegna. Dati inaccettabili alla luce dell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo da undici mesi in Lombardia e alla luce di quanto stanno facendo altri sistemi sanitari come Lazio o Trentino che hanno già somministrato il 50% delle dosi ricevute.
In questo disastro trovo furbesco il tentativo della Lega di salvarsi scaricando tutte le colpe unicamente sull’inadeguato assessore Gallera, per il quale avevamo già chiesto le dimissioni lo scorso maggio.
Il partito di Salvini ha la grave responsabilità politica della gestione fallimentare dell’emergenza, perchè governa la regione ininterrottamente da otto anni (prima con Maroni e ora con Fontana), controllando tutte le leve organizzative e nominando tutti i principali vertici del sistema sanitario. Dovrebbe ora solo chiedere scusa e riparare.

© Riproduzione riservata
Commenti