Ultim'ora
Commenta

I sacrifici degli scorsi
mesi sono stati inutili
Governo incapace

Lettera scritta da Giovanni De Grazia coordinatore circolo FdI Crema

Tutti i sacrifici che abbiamo “sopportato” alcuni mesi fa per sconfiggere la pandemia causata dal virus Covid 19 sembrano essere stati inutili.L’ultimo provvedimento del presidente Conte ha ripristinato quasi tutte le ristrettezze dei mesi primaverili,perchè quasi niente degli interventi necessari per prevenire il riaccendersi del contagio è stato realizzato.La gravità della situazione, i numerosi decessi che purtroppo ancora avvengono, non sembrano essere stati compresi dal governo Cinquestelle-Pd,che ha dimostrato palesemente di essere non solo inadatto ma INCAPACE di gestire la crisi,con i risultati che tutti noi vediamo.

D’altronde da un governo composto da un partito fondato da un comico,i cui obiettivi erano di “aprire il parlamento come una scatoletta di tonno”,la “decrescita felice”, e una serie di amenità del genere come i Cinquestelle e dal PD,partito ormai minoritario in Italia,letteralmente terrorizzato dal confrontarsi con le elezioni azionali, difficilmente ci saremmo aspettati qualcosa di diverso.

Fratelli d’Italia aveva proposto  una serie di interventi senza essere ascoltato. Ad esempio: Predisposizione strutture sanitarie dedicate al Covid  e ricerca di personale medico sanitario in Italia (tra i riservisti,pensionati,croce rossa) e all’estero; Implementazione sistema dei trasporti utilizzando bus turistici fermi da mesi, ed eventuali mezzi militari; Organizzazione del calendario scolastico con differenziazioni di inizio e fine anno, modulando periodi di vacanze per diminuire il numero degli studenti che impattano sul trasporto pubblico; Riorganizzazione orari degli uffici pubblici e delle aziende private sempre per evitare impatti sul trasporto; Previsione di un sistema di intervento economico diretto a sostegno delle attività chiuse totalmente o parzialmente (copertura affitti,personale e costi fissi); Messa in sicurezza per le persone appartenenti a fasce di rischio (anziani,malati oncologici,immunodepressi); Predisposizione negli alberghi che fossero disponibili di luoghi sicuri per persone asintomatiche per effettuare la quarantena; Verifica dell’applicazione dei protocolli di sicurezza negli ambienti di lavoro, premiando i virtuosi e intervenendo su situazioni non corrette;  Liberalizzazione voucher in ogni ambito con sospensione decreto dignità; Organizzazione sistema dei tamponi molecolari e salivari con prenotazioni per evitare assembramenti e code in luoghi a rischio; Coinvolgimento e corresponsabilizzazione di tutte le forze politiche e sociali a sostegno della nostra nazione.

Cosa invece è stato scelto di fare dal governo Conte e dai suoi ministri è desolatamente sotto gli occhi di tutti noi.

© Riproduzione riservata
Commenti