Ultim'ora
Commenta

Padre Maccalli racconta la
prigionia: 'Il loro obiettivo
era convertirmi all'Islam'

Un'intervista a p. Pier Luigi Maccalli, il giorno dopo la sua liberazione. Il racconto del rapimento e della lunga prigionia

Un'intervista a p. Pier Luigi Maccalli, il giorno dopo la sua liberazione. Il racconto del rapimento e della lunga prigionia

Pubblicato da SMA - Società delle Missioni Africane su Mercoledì 14 ottobre 2020

“Il loro obiettivo era convertirmi all’Islam. Era soprattutto una pressione a livello psicologico, ma a livello fisico mi hanno sempre rispettato come persona”. Padre Gigi Maccalli, in un’approfondita intervista pubblicata sulla pagina Facebook della Sma – Società missioni africane, racconta il rapimento e la lunga prigionia nelle mani dei jihadisti.

Emozionato e commosso, ripercorre i momenti più difficili degli ultimi due anni, trascorsi nel deserto, la vita con i carcerieri e altri ostaggi, gli spostamenti. “Quando potevo camminare portavo con me il rosario che mi ero costruito con una corda: pregavo e camminavo, e speravo nel domani”.

ab

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti