Ultim'ora
Commenta

PolentAnfass, l'undicesima
edizione si fa a casa con il kit,
ma non rinuncia a solidarietà

Un'immagine di una passata edizione

PolentAnffas è pronta a tornare con una nuova edizione, l’undicesima. La manifestazione benefica, organizzata da Anffas in collaborazione con Made in factory, dedicata alla polenta quest’anno presenta, a causa del Covid, un’organizzazione tutta nuova. “Non ci saranno – spiega la presidente di Anffas Daniela Martinenghi –, purtroppo, i tradizionali momenti di convivialità, pieni di sorrisi, entusiasmo e di voglia di stare insieme. Le corrette e stringenti regole anticontagio ci impediscono di organizzare l’abituale appuntamento, tuttavia non abbiamo voluto rinunciare allo spirito di questa manifestazione, che, ormai da tempo, è diventato un appuntamento fisso per i cremaschi”.

PolentAnffas, dunque ci sarà, ma direttamente a casa di ciascuno con un kit dai sapori nostrani. “Verrà distribuito un kit per pasto per due persone composto da 250 grammi di farina, 450 grammi di cotechino, 150 grammi di zola, 500 grammi di lenticchie ed una sacca Anffas”, spiega la referente del progetto Marta Lazzari che aggiunge: “L’obiettivo è quello di mantenere viva nei cuori dei cremaschi una manifestazione importante, anche se a distanza e sostenere i progetti inclusivi della nostra associazione”.

Il kit, confezionato dai ragazzi con disabilità, verrà distribuito a partire da lunedì 12 a domenica 25 ottobre presso il tendone Anffas di via Gorizia a Crema nei seguenti orari: lunedì e venerdì dalle 17 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 12. Sarà prenotabile da lunedì 5 ottobre al numero 3425096503 via whatsapp indicando nome, cognome, mail e numero di telefono. Verrà fornito con la ricetta, gentilmente fornita dal signor Egidio del ristorante ‘ Le Villette’. E’ richiesta una donazione minima di 17 euro.

© Riproduzione riservata
Commenti