Ultim'ora
Commenta

Padre Gigi Maccalli:
sono in corso le
trattative per la liberazione

Si sta trattando per la liberazione di padre Gigi Maccalli. Nell’anniversario del rapimento, avvenuto alla missione di Bomoanga da parte di un gruppo armato, il sito ‘africarivista.it’ fa sapere che il missionario cremasco starebbe bene.

Stando alle fonti della Sma, società per la quale operava, padre Gigi dovrebbe trovarsi prigioniero nel Nord del Mali nelle mani di miliziani jihadisti. Ad aprile era stato diffuso un video dal quotidiano ‘Avvenire’ che mostrava il religioso insieme a un altro connazionale, Nicola Chiacchio: i due sembravano stare bene.

Padre Gigi sarebbe stato “venduto” ai jihadisti dalle bande che operano nella regione del Sahel e ora dovrebbe trovarsi in una zona desertica, difficilmente controllabile da qualsivoglia forza militare. I missionari della Sma riferiscono che liberarlo con “un colpo di mano militare sarebbe troppo rischioso. Sarà difficile, ma un compromesso sarà necessario”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti