Ultim'ora
Commenta

Il futuro di ‘Finalpia’
non è questione che
riguardi il solo PD

Lettera scritta da Consiglieri comunali di Forza Italia, Lega, Polo Civico per Crema e circolo Fratelli d'Italia

In merito all’ex colonia di Finalpia, trasformata a suo tempo in Hotel del Golfo, continua il “rumoroso silenzio” del Sindaco di Crema Stefania Bonaldi.
Non una parola, in tutti questi mesi di ribalta mediatica, da parte Sua, circa le prospettive della Fondazione Opera Pia Marina e Climatica Cremasca, piuttosto che del patrimonio della medesima.
Ha parlato con un atto: emettendo un bando finalizzato alla semplice sostituzione, in seno al CdA della Fondazione, di un Consigliere dimissionario.
In compenso, si è espresso pubblicamente il Presidente della Fondazione, Cav. Pier Paolo Soffientini, con una netta presa di posizione a favore dell’alienazione e quella che è parsa una contestuale bocciatura dell’ipotesi di fusione con Fondazione Benefattori Cremaschi.
Una linea pressoché confermata dal Consigliere Regionale del PD Matteo Piloni.
Ebbene, la Fondazione Opera Pia Marina e Climatica Cremasca, i suoi beni, la sua storia, rappresentano un patrimonio troppo importante per la città di Crema e per il territorio cremasco perché non si avverta la sensibilità politica di aprire un confronto a tutto campo, tra le forza politiche e sociali, nonché in seno al Consiglio Comunale cittadino.
Delineare il futuro della Fondazione e del suo patrimonio non è questione risolvibile entro i confini di una Maggioranza consiliare, piuttosto che tra le mura di una sede di partito, magari quello politicamente preminente nell’ambito del centro-sinistra che governa la città di Crema.
Perché, tra le varie ipotesi in campo, non dovrebbe meritare un serio approfondimento, circa la praticabilità formale, anche quella di addivenire a una fusione/integrazione tra “Fondazione Finalpia” e “Fondazione Benefattori Cremaschi”? In fondo, si tratterebbe di aggiornare ulteriormente le finalità della Fondazione Opera Pia Marina e Climatica Cremasca, rimanendo in ambito sociale e rafforzando l’impegno della nostra comunità a favore dell’assistenza agli anziani, tema sempre più centrale in una società in cui, crescendo l’aspettativa di vita, si è conseguentemente incrementata anche la necessità di cura.
La speranza è che il Sindaco e la Sua Maggioranza consiliare attivino finalmente l’auspicato confronto a tutto campo, mettendo ‘sul tavolo‘ con trasparenza le proprie idee in merito.

Giovanni De Grazia  – Coordinatore del Circolo di Crema di ‘Fratelli d’Italia‘
Antonio Agazzi – Consigliere Comunale del Gruppo ‘Forza Italia per Crema‘
Simone Beretta – Consigliere Comunale del Gruppo ‘Forza Italia per Crema‘
Laura Zanibelli – Consigliere Comunale del Gruppo ‘Forza Italia per Crema‘
Andrea Agazzi – Consigliere Comunale del Gruppo ‘Lega Nord‘
Tiziano Filipponi – Consigliere Comunale del Gruppo ‘Lega Nord‘
Enrico Zucchi – Consigliere Comunale del Gruppo ‘Il coraggio di fare-Polo Civico per Crema‘
Andrea Bergami – Consigliere Comunale del Gruppo ‘Il coraggio di fare-Polo Civico per Crema‘
Sandro Di Martino – Consigliere Comunale del Gruppo ‘Il coraggio di fare-Polo Civico per Crema’.

© Riproduzione riservata
Commenti