Cronaca
Commenta

Scomparsa di Sabrina. Ris nell'abitazione. Carabinieri subacquei nelle rogge FOTO

L'arrivo dei Ris nella casa di Sabrina Beccalli

I Carabinieri del Ris sono tornati a Crema questa mattina, precisamente nell’abitazione di Sabrina Beccalli, per un nuovo sopralluogo che faccia luce sulle ultime ore in cui si ha notizia di lei in vita. Sul posto erano presenti il tenente colonnello Lorenzo Repetto di Cremona e il luogotenente Ventaglio della caserma di Crema.

Oltre al reparto specializzato dell’Arma, sono in città anche gli uomini del Centro Carabinieri Subacquei di Genova per esplorare ulteriori corsi d’acqua. In particolare, i fondali delle rogge che costeggiano via Montesanto, la strada che conduce in via 11 febbraio, parallela all’oratorio cuore del quartiere.

Proprio in questi corsi d’acqua, che in alcuni punti scorrono interrati, potrebbe essere incagliato il corpo di Sabrina, scomparsa dal giorno di Ferragosto e cercata inutilmente nelle campagne e nella cisterna liquami di Vergonzana, attorno ai luoghi dove è stata trovata la sua auto bruciata.Nel pomeriggio i Ris torneranno nella casa di Alessandro Pasini.

Nel frattempo i Carabinieri Subacquei di Genova hanno scandagliato una roggia nella zona del Marzale, dove era stato notato un innalzamento sospetto dell’acqua, ma senza risultato.

I carabinieri oggi nuovamente nell’abitazione della Beccalli

 

 

Ambra Bellandi – Giuliana Biagi

 

© Riproduzione riservata
Commenti