Commenta

Il Crema e capitan Pagano
si separano: ‘Ho onorato
tutti i giorni questi colori’

Il Crema e Nicolò Pagano si separano dopo una decade ad alta intensità. Ad annunciarlo lo stesso Pagano attraverso un post sui social: “Purtroppo doveva andare così, dopo 10 anni, più di 300 partite e tanti goal con questa maglia, le nostre strade si dividono. Abbiamo vinto perso sorriso e pianto insieme. Ho onorato e rispettato tutti i giorni questi colori,  ho indossato la fascia da capitano con onore e rispetto, tanto rispetto”. 

“Ho ricevuto – ha aggiunto la punta – ma soprattutto ho dato tanto per questa squadra, nessuno potrà mai  dirmi niente su questo. Ho sempre sudato la maglia che ho indossato per questi lunghissimi 10 anni.

Volevo ringraziare tutta la società dal Presidente al magazziniere, dal fotografo al segretario, dai tifosi ai bambini,  che mi hanno fatto sempre sentire importare per questi colori. Forse è anche per loro che ho dato tanto nel rettangolo verde…quel rettangolo verde che mi manca. Un saluto e un abbraccio a tutti i miei piccoli e grandi tifosi cremini, vi auguro il meglio”.

Ancora incerta la destinazione dell’ormai ex capitano nerobianco, con Breno (Serie D) e Lumezzane (Eccellenza) tra le pretendenti più accreditate, anche se non è esclusa, supportata anche da motivi famigliari, l’opzione ‘della porta accanto’ rappresentata dall’Offanenghese dove Pagano ritroverebbe in panchina Marco Lucchi Tuelli.  Per il momento la punta conferma solo la volontà di proseguire a giocare: “Non vedo l’ora di intraprendente una nuova avventura con la determinazione, la voglia e la passione di 10 anni fa, di quel  giovane ragazzo senza barba e con dei sogni nel cassetto. Passione, determinazione, voglia tanta voglia di dimostrare a chi non vede e non ha mai visto in me il valore della persona e del giocatore”. 

MT

© Riproduzione riservata
Commenti