Commenta

Tornare a far politica
significa tenere conto
dell'esperienza vissuta

Lettera scritta da Linda Hazizaj e Emanuele Bergamini - Italia Viva Crema 

Stiamo forse uscendo sia pure gradualmente da un periodo eccezionale e devastante per la pandemia da Covid 19 che da mesi colpisce il mondo, l’Italia, la Lombardia. Nella sua drammaticità la pandemia ha messo in evidenza sia gli elementi di qualità che quelli di criticità del nostro sistema politico, sociale ed economico.

Tornare ora a far politica deve significare tener conto della esperienza vissuta per i necessari cambiamenti dei vecchi parametri sociali, economici, sanitari ed ambientali – come ha avuto modo di sottolineare nell’ufficialità del Consiglio comunale, il sindaco di Crema Stefania Bonaldi, assidua nell’emergenza nell’impegno personale generoso ed intelligente. Andranno via via perfezionati ed ampliati gli interventi diretti del Comune per il sostegno alle fasce più deboli della popolazione. Una specifica criticità ha riguardato la mortalità, per tanti motivi particolarmente dolorosa, avvenuta nella RSA cittadine: al riguardo ci sarà il doveroso momento di riflessione e di chiarezza, dando fin d’ora atto dell’impegno e della qualità che ha sempre caratterizzato il servizio socio-assistenziale e sanitario della città di Crema. 

© Riproduzione riservata
Commenti