Commenta

'Ombre Cinesi': Fratelli d'Italia
su emergenza sanitaria e
dittatura comunista

Lettera scritta da Giovanni De Grazia coordinatore circolo FdI Crema

In questi tragici momenti che si stanno vivendo in tutto il mondo,con milioni di persone contagiate dal Covid 19, con migliaia di persone morte e con ripercussioni economiche pesantissime su tutti noi,forse sarebbe necessaria una profonda riflessione sui rapporti del mondo libero occidentale con la Cina Comunista. Solamente adesso si sta sollevando il velo di ipocrisia,di falsità,di notizie non date dal governo comunista cinese su quello che l’epidemia in Cina aveva provocato. Come ci si può fidare di un governo che tiene sotto controllo ferreo un intero popolo,che non rispetta i diritti umani,che addirittura imprigiona  il medico cinese  per primo aveva indicato il pericolo mortale dell’infezione da corona virus? Come si possono affidare strutture strategiche,come ad esempio il settore delle comunicazioni, e fare accordi economici con un regime in cui tutto è controllato e non sono ,non dico tollerate,ma neanche permesse alcun tipo di critiche? E’ sotto gli occhi di tutto il mondo in che maniera vengono represse le manifestazioni,legittime,a Singapore,con decine di arresti e violenze inaudite da parte della polizia? Qualcuno,in questi mesi,ha letto prese di posizione contro tutto questo da parte dei GIORNALONI di sinistra in Italia? Addirittura al governo del nostro paese c’è un partito come il movimento Cinquestelle che vuole una “corsia” preferenziale dei nostri rapporti economici e diplomatici con il regime comunista! Come Italiano mi vengono i brividi di fronte a questa sciagurata ipotesi. Non andrà tutto bene finchè nel mondo esisteranno regimi,come la Cina, che si rifanno ad una ideologia aberrante come il comunismo che tante tragedie ha provocato all’intera umanità!

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti