Commenta

Sabato 12 e domenica 13
ottobre tornano a Crema
le Giornate Fai d'autunno

Il salone del palazzo Zurla

Tornano anche a Crema le ‘Giorna Fai d’autunno’. Il percorso di quest’anno è ‘Dalla “strada dietro l’acqua” alle mura venete: palazzi, ortaglie, parchi e altri edifici storici’.

Oltre il tracciato dell’antica roggia Crema per scoprire i tesori d’arte rinascimentale del palazzoZurla De Poli (per la prima volta aperto al pubblico) e ritornare nello storico asilo Montessori: un percorso tra gli edifici sorti nella vasta ortaglia che, nel XVI secolo, si estendeva sino alle mura venete e al monastero di Santa Chiara. Poco lontano, ancora percorribile, il camminamento delle mura venete, nel verde del Parco “Chiappa” – tra antichi reperti ed edifici neomedievali – e l’Oratorio settecentesco del Santissimo Crocifisso al Quartierone, recentemente restaurato.

Di seguito gli edifici aperti:

SABATO 12 E DOMENICA 13 OTTOBRE

  • Palazzo Zurla De Poli – Via Tadini, 2
    ore 10:00-13:00 e 14:00-18:30
  • Oratorio del SS.mo Crocifisso al Quartierone – Sacrario dei Caduti per la Patria – Via Quartierone
    ore 10:00-13:00 e 14:00-18:00
  • Parco comunale “Ugo Chiappa” e camminamento delle mura venete – Via Monte di Pietà
    ore 14:30-18:00

IN AGGIUNTA, DOMENICA 13 OTTOBRE

  • Scuola dell’Infanzia comunale “Casa dei bambini – Iside Franceschini”, ex Asilo Montessori – Via Bottesini, 8
    ore 10:00-13:00 e 14:00-18:00

Collaborazioni dell’edizione 2019
Liceo Linguistico “W. Shakespeare” – Crema; I.I.S. “Racchetti – Da Vinci” – Crema; I.C. “N. Mandela”, Scuola
Secondaria di I grado “A. Galmozzi” – Crema; ANAI Crema – Protezione Civile “Lo Sparviere”; Gruppo
Comunale Volontari Protezione Civile “Castrum Leonis” di Castelleone.

Altre informazioni e aggiornamenti nel sito web dedicato alle Giornate FAI di Autunno:
www.giornatefai.it
www.fondoambiente.it

© Riproduzione riservata
Commenti