Commenta

Al via l'anno scolastico:
il sindaco di Crema scrive
a studenti ed insegnanti

Lettera scritta da Stefania Bonaldi - Sindaco di Crema

Inizia, con l’emozione e la trepidazione di sempre, un nuovo anno di scuola e agli studenti, ai loro insegnanti, e a tutti gli operatori scolastici, consegno il mio saluto e quello dell’Amministrazione Comunale, a nome di tutta la Città di Crema. Un Comune non può non sentirsi fortemente legato ad una Istituzione come la Scuola, egualmente prossima ai cittadini e alle famiglie nel servizio reso alla comunità.

Auguro alla nostra numerosa popolazione scolastica, composta da bambini e bambine, ragazzi e ragazze che provengono da tutto il Cremasco e, per le scuole superiori, anche da fuori Provincia (e questo è per noi motivo di grande orgoglio e responsabilità) di accogliere pienamente e con profitto l’occasione impagabile di accedere all’Istruzione: un diritto che non è scontato, ancora oggi, in molte parti del mondo.
Nell’istruzione si condensa quanto di meglio e di più nobile esiste, per costruire il futuro della nostra società. Sono gli studenti, nella fatica dell’apprendimento, a guadagnarsi la vita che avranno, ma anche a migliorare quella di chi li circonda, perché lo studio ha sempre una vocazione pro sociale; sono gli insegnanti ad avere la grande responsabilità di aiutarli a scovare i propri talenti e a trafficarli, per apparecchiare un futuro migliore per tutti. Riflettere, tutti quanti, sull’inizio del nuovo anno scolastico significa posare un’altra volta la mano sulla culla dei cittadini che verranno, con amore, generosità, competenza, speranza e fiducia.
Cari studenti: siate curiosi, leggete il più possibile, continuate a porvi domande, crescete insieme ai vostri compagni di viaggio e, nel farvi guidare dai vostri educatori, preparateci un futuro migliore e sappiate che un domani diventerete voi stessi la guida per le generazioni future. Accogliete con entusiasmo questa staffetta, che è il simbolo più bello ed emozionante del progresso umano e civile delle nostre Comunità.

© Riproduzione riservata
Commenti