Commenta

Maggioranza in
affanno. Sempre
più disorientata

Lettera scritta da Simone Beretta - Consigliere comunale per Forza Italia a Crema

La maggioranza che sostiene la Bonaldi ha qualcosa che non va. Troppo spesso, contrariamente alle forze di minoranza, risulta priva di senso delle Istituzioni e del dovere di esaltarle rappresentando il consenso ricevuto.  Piuttosto le deprime, cosa che allontana sempre di più il cittadino dalle stesse e dalla politica. Ieri in Commissione Bilancio si discuteva del Rendiconto 2018 e solo la presenza ed il buon senso, oltre al buon gusto,  delle minoranze hanno consentito il regolare svolgimento della stessa. Si tratta di una commissione prevista dalla Legge e obbligatoria, senza la quale i consiglieri comunali non avrebbero potuto procedere all’approvazione del Rendiconto, già all’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale. È un fatto grave, una “distrazione” amministrativa e politica che la città non merita. Spesso mi sono chiesto perché non vi sia sensibilità verso il decoro della città. Ora incomincio a comprenderlo. Difficile pretenderlo da una maggioranza così insensibile verso le Istituzioni. Il resto diventa una naturale conseguenza. Un pressappochismo debordante. Speriamo che sia l’ultima volta che il centrosinistra si comporti politicamente in modo così maldestro, lasciando alle minoranze di ovviare  alle loro ingiustificabili mancanze. Una minoranza che poi il sindaco snobba a difesa di “mesterbergamadch”, invece di raggiungere obiettivi condivisi con chi in tante occasioni ha dimostrato di voler bene alla città. Vediamo una maggioranza di centrosinistra che, invece,  ogni giorno di più, rinunciando al confronto,  rischia solo di passare per un appoggio al Sindaco acritico.
Una brutta pagina. Consentitemi di esprimere pubblicamente il mio apprezzamento al consigliere della Lega e a quello dei 5Stelle che insieme a me sono rimasti in Commissione a fare il proprio dovere e a dimostrare che le Istituzioni sono una cosa seria, come dovrebbe essere per tutti.

© Riproduzione riservata
Commenti