Commenta

Festa Albero, Dellera: 'Prima
delle foto, l'Amministrazione
si scusi con i giovani'

Foto dal gruppo Facebook 'Salviamo gli alberi di via Bacchetta'

Si svolgerà giovedì 21 marzo la tradizionale Festa dell’Albero. L’edizione di quest’anno, pare scontato dirlo, si trascina la polemica scaturita dai lavori iniziati la scorsa settimana in via Bacchetta.

Dopo mesi di discussioni tra il Comitato che avrebbe voluto salvaguardare gli alberi e l’Amministrazione comunale, che a seguito del parere di un agronomo ha deciso di intervenire più drasticamente, sia per questioni di sicurezza che economiche (in riferimento alla manutenzione della strada se si fossero lasciati gli alberi), le piante sono state abbattute.

A collegare la manifestazione del 21 marzo con la via di Crema Nuova è Alvaro Dellera (del gruppo politico ‘La Sinistra’ e ambientalista), attraverso una lettera aperta alle nuove generazioni:

Giovedì 21 marzo 2019 a Crema è stata organizzata la ventunesima festa dell’albero. Evento importante per la sensibilizzare le nuove generazioni al rispetto della natura e degli alberi. Ma il patrocinio del comune di Crema ben in vista sulla locandina , stride non poco. Sarebbe stato più adatto ad un’iniziativa analoga “la Festa all’albero” . Decisamente più coerente con lo scempio di alcune decine di alberi cittadini condannati a morte prematura invece di conservare loro la vita. Che sarebbe stata ancora molto lunga. Tanto da vedere ancora molte altre amministrazioni cittadine passare sotto le loro splendide e protettive fronde. Fortunatamente negli anni scorsi , forse un presentimento, mi ha accompagnato a fotografare la vita che durante le fredde mattine d’inverno al primo raggio di luce si svolgeva nell’intrigo dei loro rami, nel cuore della nostra città e nel nostro quartiere di Crema Nuova.Nel rispetto di quella vita che non tutti hanno avuto la fortuna di osservare, ma che ora è andata distrutta, mi piacerebbe che gli autori di questo scempio, prima di concedersi sorridenti ai giovani che affolleranno l’iniziativa, si scusassero con loro per il cattivo esempio. L’occasione è la festa dell’albero . Ma forse è pretendere troppo.

Intanto i residenti sono venuti a conoscenza del fatto che non saranno i peri a sostituire le piante di via Bacchetta. La causa? Come spiega l’assessore Gramignoli “non sono attualmente disponibili; inoltre, in alcuni periodi dell’anno potrebbero emanare odori sgradevoli”.

M sta dunque cercando un’essenza alternativa, insieme all’agronomo.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti