Commenta

Nomine direttori
Asst: i commenti di
Piloni (Pd) e Ventura (FdI)

E non tardano ad arrivare le prime prese di posizione politiche sulle nuove nomine a direttore della Asst del territorio. La prima è quella di Matteo Piloni, consigliere regionale Pd: “Non mi pare ci sia una grande innovazione – dichiara – sono sempre gli stessi nomi che cambiano di postazione. Ha scelto ancora una volta la politica, facendo prevalere logiche che hanno a che fare più con la vicinanza che con il merito. La Lega ha fatto man bassa e ci sono ancora più nomi targati politicamente rispetto al passato. Ovviamente non entro nel merito delle professionalità dei singoli nominativi, che non conosco e che avremo modo di conoscere nelle prossime settimane. Voglio però fare un ringraziamento a Camillo Rossi e Luigi Ablondi per il lavoro svolto in questi anni per il territorio. Mi auguro che il confronto e il dialogo avuto con le Asst di Cremona e Crema in questi anni prosegua nell’interesse delle aziende e dei bisogni del territorio.”
Gli replica Marcello Ventura, membro dell’assemblea nazionale di Fratelli d’Italia e presidente della commissione Vigilanza in Comune: “Ovvio che i nomi siano sempre gli stessi, Piloni dovrebbe sapere che i direttori generali sono attinti da un registro regionale. Piuttosto, si valuti che il loro operato sia il migliore possibile per il nostro territorio. Non mi stupisce che la Lega abbia indicato il maggior numero di dirigenti, cosa che avrebbe fatto anche il Pd se si fosse trovato al 33% anziché al 17%. Piuttosto, voglio ringraziare  il direttore uscente Camillo Rossi per il lavoro svolto e per la collaborazione che ha sempre dimostrato con la comunità cremonese”.
gb

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti