Commenta

Strategie anti-corruzione
il M5s deposita
un'interrogazione

Il M5S Cremasco ha presentato al Comune un’interrogazione riguardante l’attuazione delle misure anti-corruzione, previste nel Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione, aggiornato lo scorso anno. Obiettivo è verificare se gli interventi previsti si sono rivelati efficaci ed appropriati per evitare l’insorgenza di situazioni di malfunzionamento dell’attività amministrativa, causato da condizionamenti impropri o da interessi particolari.

L’Interrogazione pone alcuni quesiti volti a conoscere le iniziative messe in campo per favorire un’adeguata formazione del personale comunale, così che l’azione dei singoli lavoratori venga esercitata sulla base di valutazioni fondate sulla conoscenza e cognizione di causa, riducendo conseguentemente il rischio che l’attività amministrativa, pur compiuta in assoluta buona fede, sia contrastante con l’interesse generale.

La pubblicazione in tempo reale dei dati favorirebbe la prevenzione dei fenomeni corruttivi, pertanto riteniamo fondamentale che esista presso il Comune un sistema di caricamento automatico dei dati stessi, in modo da assicurare certezza e tempestività di diffusione sul sito internet istituzionale.

Forte dei propri convincimenti sulla necessità di contrastare il fenomeno corruttivo nelle sue varie forme, il M5S chiede che l’Amministrazione metta in campo iniziative per sensibilizzare la società civile alla cultura della legalità e della trasparenza.

© Riproduzione riservata
Commenti