Commenta

Stanga in lutto: spola ogni ora
per far visita ad Alessandro
Domani i funerali a Soncino

Lo saluteranno per l’ultima volta domani, al funerale che si svolgerà alle 14.30 nella chiesa di Soncino. Ma già da ieri sera i compagni di scuola di Alessandro Mazzetti stanno facendo visita all’amico deceduto in un incidente stradale avvenuto nella prima mattinata di giovedì sulla Melotta, nel territorio di Casaletto di Sopra.

Una spola continua dall’istituto Stanga di Crema a Soncino, con il bus della scuola messo a disposizione di quei ragazzi che vogliono vedere per l’ultima volta l’amico, il compagno di classe, il leader che, con entusiasmo, trascinava tutti. Alessandro era così, come lo descrive anche Basilio Monaci, suo docente: “Intelligente, appassionato; in classe interveniva spesso”. Un ragazzo dalle tante qualità, che si esprimevano attraverso un’energia fuori dal comune.

L’istituto, in segno di lutto, ha sospeso la giornata aperta che avrebbe dovuto tenersi domani, rinviandola al prossimo sabato. E se da un lato c’è il sollievo per gli altri due ragazzi che si sono miracolosamente salvati nello schianto, dall’altra, nel mondo degli adulti, preme la consapevolezza che con loro andrà fatto un grande lavoro di recupero psicologico dopo lo shock.

Sia il 18enne alla guida (M.B.) che il compagno di classe di Alessandro (C.M.) sono stati dimessi dagli ospedali di Bergamo e Brescia, dove ieri erano stati trasportati. Sono tornati a casa contusi, con qualche punto di sutura e dolori diffusi. Il più grande, però, sembra essere entrato in profondità, nell’anima: quello che attacca i sopravvissuti. E’ a loro che, dopo aver salutato Ale, si rivolgerà l’attenzione di insegnanti, amici e famigliari, affinché non si ‘perdano’ e possano ritrovare la serenità.

Ora, però, è necessario immergersi nel dolore dell’addio a un giovane la cui mancanza sentiranno in molti.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti