Commenta

Fiab su via Bacchetta:
'No cambi di posizione da
parte dell'Amministrazione'

Sull’abbattimento dei bagolari di via Bacchetta interviene anche l’associazione ambientalista Fiab Cremasco: “Chiediamo di procedere con la rimozione dell’asfalto in sicurezza e subito dopo con analisi puntuali albero per albero per identificare quelli che realmente (dati alla mano) sono malati o danneggiano le proprietà. Proposte che sono in grado di risolvere i problemi evidenziati da qualche residente e permettere il rifacimento del manto stradale e dei sottoservizi, senza necessariamente abbattere un intero filare di alberi”.

In seguito all’incontro avvenuto a palazzo comunale lo scorso 5 novembre la Federazione italiana Amici della Bicicletta ha avvertito la sensazione che da parte dell’Amministrazione “non c’è nessuna reale intenzione di rivedere la propria posizione. Una presunta apertura a soluzioni alternative che di fatto non abbiamo mai realmente percepito come tale. Tant’è che nulla è cambiato rispetto al progetto originale se non la proposta di piantumazioni compensative che riteniamo inappropriata”.

Una “superficialità nella gestione del verde pubblico” che, questo il timore di Fiab, “potrebbe impedire il dilagare di un approccio come quello di via Bacchetta ad altre situazioni simili in città”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti