Commenta

Erbacce al cimitero
maggiore: iniziato
l'intervento per estirparle

Dopo la foto pubblicata sui social che ritraeva una porzione del Cimitero Maggiore infestato di erbacce, l’Amministrazione è intervenuta per risolvere il problema.

Il campo in questione è quello delle salme inconsunte, che provengono da estumulazione ma che non possono ancora essere destinate nell’ossario, e quindi vengono ritumulate in un campo con sola terra, una piccola lapide e una croce di legno. In questo campo, il confine fra l’area tombale ed il corridoio di passaggio non è perfettamente definito e non è prevista la normale attività di manutenzione del verde – già iniziata nel resto del camposanto la scorsa settimana – bensì viene programmata una semplice attività di diserbo di erbe infestanti, o malerbe.

Le abbondanti piogge seguite dal caldo afoso hanno reso insufficienti le azioni di diserbo effettuate, e un difetto di supervisione e di comunicazione interna, ammesso pubblicamente dall’Amministrazione, ha determinato gli effetti ripresi dai social media, ovvero erbacce infestanti che coprono in abbondanza e deturpano tutta questa porzione.

Per questa ragione oggi sono stati inviati degli operai che toglieranno con attrezzi manuali tutta questa vegetazione: in pochi giorni i corridoi di passaggio del camposanto saranno completamente liberi e ripristinata una condizione estetica del dovuto rispetto al luogo.

“Inutile arrampicarsi sugli specchi. Già domenica con gli assessori ai Lavori Pubblici e all’Ambiente eravamo intervenuti sui social media esprimendo imbarazzo e chiedendo scusa per questa situazione incresciosa. Ribadiamo ufficialmente il concetto”, dichiara il sindaco Stefania Bonaldi che garantisce il massimo impegno di amministratori e funzionari affinché una situazione simile non si ripeta in futuro.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti