Commenta

T. Dossena: Rappresentativa
Cremasca pareggia con Genoa
e non accede alla semifinale

 

Il terzo match per la Rappresentativa Cremasca al Trofeo Dossena contro il Genoa si è tenuto mercoledì 13 giugno al Campo Comunale “Pierino Nichetti” di Capergnanica.
Una partita equilibrata che ha visto più tentativi di passare in vantaggio da parte delle due formazioni, conclusasi però con uno 0-0. Pareggio senza gol che non consente alla Rappresentativa di accedere alle semifinali per numero di reti inferiori rispetto alla U.S. Cremonese che, nonostante la parità di punti e la sconfitta data dai cremaschi sul campo di Casale Cremasco, passa il turno.

“La Rappresentativa si è espressa al meglio e abbiamo dato il massimo” ha detto Giordano Plizzari (capo delegazione). “Resta il rimpianto di non poter vedere la squadra cremasca in semifinale. Ma dobbiamo essere soddisfatti: abbiamo giocato bene con squadre molto più blasonate della nostra, ci siamo impegnati al massimo e i ragazzi si sono mostrati per quello che valgono. Devo far loro un elogio per la serietà e senso del dovere. Un grazie di cuore a tutto lo staff della Rappresentativa che ha collaborato con tanta passione per portare avanti il progetto, ai presidenti e ai dirigenti delle società partecipanti per la dedizione e il Trofeo Dossena per l’opportunità. Usciamo a testa alta, abbiamo fatto bella figura. Certo, rimane un po’ di amaro in bocca… ci sarebbe piaciuto regalare ai tifosi l’emozione della semifinale al Voltini”.

“I ragazzi hanno fatto una bella figura e hanno dimostrato di essere all’altezza” Dario Hubner (mister). “Hanno affrontato squadre unite e forti, non hanno nulla da rimproverarsi. Forse anche per questo motivo l’eliminazione brucia ancora di più. Per un cavillo del regolamento non passiamo il turno. Ieri la partita è stata particolarmente impegnativa dal punto di vista tecnico, direi per entrambe le formazioni. Il campo di Capergnanica ha creato non poche difficoltà sia alla Rappresentativa che al Genoa.

Tutte e due le squadre ci hanno provato. Un paio di occasioni le abbiamo avute sia nel primo che nel secondo tempo. Ad ogni modo, credo che per i nostri atleti sia stata una grande esperienza che gli ha permesso di confrontarsi con professionisti e di farsi conoscere dal grande pubblico per quello che valgono. Non è stato facile mettere insieme una squadra composta da giocatori di più categorie che non si conoscono e hanno impostazioni di gioco differenti. Al netto di questi deterrenti, direi che ce la siamo cavati alla grande ed anche per me è stata un’esperienza sicuramente positiva”.

PRIMO TEMPO
Un primo tempo all’insegna dell’equilibrio. La Rappresentativa Cremasca ci prova in un paio di occasioni con Zaini su passaggio di Morello ma senza risultato. Lo stesso il Genoa che tenta di spuntarla con Zola. Si chiude il primo tempo 0-0.

SECONDO TEMPO
Anche nel secondo tempo le due formazioni provano, a più riprese, a cercare il vantaggio: due occasioni per Morello della Rappresentativa e un paio di tentativi di Silvestri, tra cui uno di testa. Si chiude sullo 0-0 che decreta l’eliminazione dal Dossena di entrambe le squadre.

 

© Riproduzione riservata
Commenti