Ultim'ora
Commenta

La Rappresentativa
Cremasca vince il 12esimo
Trofeo di Castelleone

Test più che positivo per la Rappresentativa Cremasca che tra sabato 2 e domenica 3 giugno ha disputato tre incontri con tre avversari forti e determinati ed ha vinto tutte e tre le competizioni classificandosi al primo posto del 12esimo Trofeo della città di Castelleone.

«Sono soddisfatto. Siamo migliorati molto. Le partite sono state importantissime come preparazione al Dossena» ha commentato Mr Dario Hubner al termine dei due giorni di incontri. «Ora manca poco e in allenamento vedremo di migliorare ancora, partendo da quelle che sono state le debolezze di questo fine settimana»

Maglie rosse, determinazione e voglia di fare. Gli atleti della Rappresentativa Cremasca ci hanno dato un assaggio di quel che vedremo tra meno di una settimana al Voltini al fischio di inizio del 42esimo Trofeo Dossena. Sarà proprio la Rappresentativa Cremasca ad aprire il Dossena contro l’agguerrito C.R. Flamengo alle ore 21.00.

«È stata una buona premessa a Castelleone» chiarisce Hubner «Tutti i ragazzi stanno dando il cento per cento e stanno facendo delle buone prestazioni. Ho visto in campo l’atteggiamento giusto e credo che sia questo lo spirito con cui affrontare al Trofeo Dossena»

Sabato 2 giugno il Trofeo di Castelleone si è parto con la gara Rappresentativa Cremasca – U.S: Pergolettese contro la quale ha vinto 3-0:  «Abbiamo giocato bene sia in difesa che in attacco» commenta Hubner. «I ragazzi erano freschi e siamo partiti con il piede giusto» Subito dopo la Rappresentativa Cremasca ha affrontato il Cavenago Fanfulla vincendo ancora 2-1: «Anche in questo caso sono soddisfatto. Non è stata una partita semplice e gli atleti del Fanfulla, ben preparati, hanno ostacolato parecchie azioni»

Domenica 3 giugno la Rappresentativa Cremasca, giunta in finale, ha affrontato il Mantova ed ha vinto 3-0 meritandosi la coppa del torneo: «Mi è dispiaciuto vedere in campo solo 18 dei nostri 23 giocatori, avrei voluto farli giocare tutti per avere un quadro completo della situazione ma il regolamento non me l’ha permesso. È stata comunque un’ottima partita, con margini di miglioramento. Le occasioni sono state molte di più del risultato effettivo» chiude mr Hubner che con Giuseppe Archenti, preparatore dei portieri e Fabio Carratta, preparatore atletico, si appresta a chiudere la settimana di allenamenti più impegnativa.

Il calendario prevede ancora due sessioni: mercoledì 6 e venerdì 8 giugno al Campo Sportivo di Pandino per le ultime due sessioni prima dell’inizio del Dossena.

«Tranquillità e concentrazione» conclude Hubner. «Vorrei che gli allenamenti si svolgessero all’insegna di questa due caratteristiche. Il Torneo di Castelleone ha dato buoni segnali, continuiamo in questa direzione e con il medesimo spirito».

© Riproduzione riservata
Commenti