Commenta

Pagine di Primavera, Soncino:
presentato 'Il mondo scarlatto'
di Pietro Fischietti

Nell’ambito della rassegna Pagine di primavera, presentato nei giorni scorsi presso la biblioteca comunale “Aldo Moro” di Soncino, “Il mondo scarlatto” di Pietro Fischietti, docente di lettere in un istituto superiore cremasco, nel corso di una serata curata dal consigliere delegato alla cultura, Roberta Tosetti e condotta dal professor Pietro Tinelli.

La storia
Una doppia ricerca, nel solco della tradizione del genere: il protagonista, un diciassettenne – che sottolinea Tinelli, adombra in alcuni tratti, esperienze proprie dell’autore – cerca il padre. E la storia si sviluppa anche nella ricerca di un oggetto, in grado di salvare il mondo; il mondo di Irenia (da Irene, dea della pace nella mitologia greca), che dopo vicissitudini sanguinose, diventa un mondo scarlatto, da cui il titolo. Un fantasy insolito, quasi didattico, all’interno del quale c’è poca magia e tante informazioni, inserite nella narrazione al fine di non renderla pesante al lettore. Diversi i riferimenti a situazioni proprie di autori di primissimo piano, quali sono stati Verne e Salgari, o richiami alla lingua greca e latina. Un romanzo concepito in Sicilia, ma terminato a Crema, diviso in 7 parti con un prologo, un epilogo, ed un finale aperto, nell’intenzione di creare una trilogia, precisa il vulcanico prof. di lettere, quasi cremasco d’adozione, nonché frequentatore assiduo della locale biblioteca comunale, anche se si definisce sempre un “bisacquinese”, dal nome del paese d’origine.
Il romanzo, terminato tra 2015 e 2017, ed edito per i tipi di Caosfera, si compone di 380 pagine, ed ha collezionato riscontri positivi tra chi l’ha letto. “Si tratta di un romanzo sviluppatosi negli anni, con l’obiettivo di fare un fantasy, che però non rispettasse le regole proprie del genere, ma, nel mio piccolo ne rappresentasse un tentativo di rinnovarle – dice l’autore – un libro per stimolare curiosità, soprattutto nei ragazzi, ciò che manca in questa epoca, come sperimento quotidianamente nel mio lavoro da docente”.

L’autore
Fischietti, ha intrapreso la carriera di insegnante, prima a Palermo, poi a Crema, dopo la laurea in lettere classiche presso l’Università di Palermo, con una tesi dal titolo “La difesa della razza” di prossima pubblicazione, per ricordare la ricorrenza dell’emanazione delle leggi razziali in Italia. Ha al suo attivo due pubblicazioni di poesie, “Uomo all’improvviso” nel 2001 e “Los mercoles de mi vida” del 2011 e nel giugno 2015 con “Eclissi” si impone a Crema al concorso “ArmonicaPoesia”, indetto dall’associazione culturale Armonicamente dedicato a Checco Edallo. Con “Il mondo scarlatto” ha voluto sperimentare altri generi, non fossilizzandosi sul primo amore, la poesia, ma andando alla ricerca di un’ambiziosa cifra personale, alla quale tutti coloro che si cimentano nella scrittura ambiscono.

© Riproduzione riservata
Commenti