Cronaca
Commenta

Gli ospiti della Caritas a scuola di legalità con il maggiore Carraro

Il maggiore Giancarlo Carraro è stato invitato da don Francesco Gipponi, presidente della Caritas di Crema, a tenere alcuni incontri per trattare il tema della legalità.

“Accade che i richiedenti asilo vengano denunciati per reati di diversa natura. L’integrazione passa certamente attraverso il rispetto delle regole che devono però essere conosciute e insegnate”. Per questo motivo il maggiore dei carabinieri ha tenuto la prima lezione ad un folto gruppo di ragazzi provenienti da diversi Stati africani, “spiegando le regole basilari della civile convivenza, per poter essere loro stessi protagonisti dell’integrazione. L’invito che è stato rivolto è quello di impegnarsi e non rimanere magari ad oziare tutto il giorno seduti sulle panchine con il telefono in mano”, come magari spesso succede da altri parti.

“E’ stato detto loro che le ‘scorciatoie’ spesso portano a guai seri e al rischio di essere condannati o espulsi dall’Italia. Conoscere le Forze dell’Ordine vuol dire rispettarle, soprattutto capendo quali sono le loro competenze”. Tutti i ragazzi presenti si sono dimostrati attenti e particolarmente interessati alla lezione sulla legalità.

Questa modalità di incontro totalmente nuova ha riscosso particolare favore, infatti nei prossimi giorni le lezioni saranno ripetute con altre classi di studenti stranieri.

© Riproduzione riservata
Commenti