Lettere
Commenta

'Il candidato Piloni faccia
campagna elettorale al di fuori
delle proprie funzioni di assessore'

da Piergiuseppe Bettenzoli - Prc

In questi giorni è in distribuzione un opuscolo dal titolo “Ri – partiamo dalla Casa”, a cura dell’Assessorato all’Urbanistica e all’Ambiente del Comune di Crema. Una guida pratica all’uso delle detrazioni fiscali per la casa. La presentazione della guida è curata dall’Assessore Matteo Piloni, con tanto di fotografia a colori.

Guarda caso,  tra pochi giorni, il 4 marzo,siamo chiamati al voto per eleggere i nostri rappresentanti alla Camera dei Deputati, al Senato e al Consiglio Regionale della Lombardia e  Matteo Piloni  è candidato per un seggio al Consiglio Regionale. La legislazione (articolo 9, comma 1  della legge 28/2000) prevede che dalla data di convocazione dei comizi elettorali ( gazzetta ufficiale del 29.12.2017, n. 302 ) e fino alla conclusione delle operazioni elettorali, il divieto alle pubbliche amministrazioni di svolgere attività di comunicazione, ad eccezione di quelle effettuate in forma impersonale ed indispensabile per l’efficace assolvimento delle proprie funzioni.
L’opuscolo poteva benissimo essere distribuito ai cittadini di Crema dopo le elezioni , in quanto non è sicuramente indispensabile e, sopratutto, non è redatto in forma impersonale. Il cittadino Matteo Piloni, candidato alle regionali, ha sicuramente il diritto a svolgere attività di propaganda, ma al di fuori delle proprie funzioni e senza utilizzare risorse e strutture del Comune di Crema.
Invitiamo il Comune di Crema a bloccare la distribuzione ulteriore della guida e gli organi preposti a intervenire per ripristinare equilibrio e correttezza nella campagna elettorale.

© Riproduzione riservata
Commenti