Un commento

Schiamazzi in piazza
Garibaldi: imposto limite
di orario al kebabbaro

Ancora guai per il kebabbaro di piazza Garibaldi. Il locale, multato lo scorso 21 gennaio perché al suo interno si vendevano alcolici ai minorenni (la norma vieta la somministrazione dalle 3 alle 6 del mattino; il verbale accertò la violazione alle 03.25), è ora protagonista di un’ordinanza del sindaco Stefania Bonaldi, che ha imposto un limite d’orario di chiusura.

L’ordinanza è stata firmata dal primo cittadino in seguito alla raccolta firme dei residenti, che lamentavano frequenti schiamazzi notturni, e dalle diverse relazioni e segnalazioni inviate al sindaco dal commissariato di polizia e dai carabinieri; questi ultimi hanno registrato disturbo della quiete pubblica in data 24 dicembre 2017, proprio presso questo esercizio: una lite fra ubriachi sedata dai militari.

Essendo gli schiamazzi concreti ed essendo il kebab  l’unico pubblico esercizio presente nella piazza aperto negli orari coincidenti con il verificarsi degli schiamazzi origine della lamentela dei residenti e acclarata l’intollerabilità della situazione, si è data ordinanza che il suddetto pubblico esercizio abbia una chiusura anticipata a mezzanotte ogni giorno della settimana, fino al 24 agosto.

“Facendo seguito alle segnalazioni pervenute dai cittadini e all’impegno a non fermarsi alla pura sanzione – commenta il sindaco Bonaldi – disponiamo questo provvedimento, che ha carattere di contingibilità ed urgenza e ha durata di sei mesi. Vedremo se l’imposizione della regola per un tempo determinato sarà sufficiente a creare nuove e più rispettose condizioni di convivenza, noi ce lo auguriamo”.

 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Bepi

    ‘chiusura anticipata a mezzanotte ogni giorno della settimana, fino al 24 agosto.‘

    E che limite imposto!!!
    ;)