Commenta

Schiamazzi p.Garibaldi, 6.666
euro di multa a kebabbaro
'Studiamo misure ordinatorie'

Misure contro gli schiamazzi notturni in piazza Garibaldi. Lo ha annunciato il sindaco Stefania Bonaldi, assicurando di aver preso sul serio le segnalazioni dei residenti e del comitato spontaneo dei cittadini. Il sindaco ha quindi chiesto alla polizia locale di  verificare il fenomeno del disturbo della quiete pubblica in quella zona.

Sabato alcuni agenti sono intervenuti alle 3.30 del mattino al bar kebab, ontrollando gli orari di apertura: il locale, unico aperto a quell’ora e con la chiusura prevista alle cinque del mattino, era frequentato da una ventina di persone e stava somministrando alcolici, violando la legge 160/07 che vieta vendita e somministrazione dalle 3 alle 6 del mattino. Il titolare ha riferito agli agenti, che hanno steso il verbale di ispezione, di non essere a conoscenza di questa norma.

““Il caso di questo bar kebab è emblematico e probabilmente determinante: era infatti l’unico esercizio aperto e all’interno c’era un gruppo di persone che consumavano alcolici; si ha ragione di ritenere che il disturbo sia dovuto a questo unico bar aperto in zona a quell’ora”. La sanzione notificata al titolare è di 6.666 euro,  e se dovesse entro due anni commettere medesima violazione, scatterebbe la sospensione della licenza.

“La polizia locale (che pure non ha turni notturni) è stata sensibilizzata ad operare controlli in regime straordinario, come avvenuto lo scorso sabato notte. Posso dire che non solo i controlli proseguiranno, ma che stiamo studiando anche misure ordinatorie per ‘imporre’ un regime di maggiore rispetto per il luogo e la vicinanza delle abitazioni”.

© Riproduzione riservata
Commenti