Ultim'ora
Commenta

Pioltello, la rabbia dei
pendolari: 'Inaccettabile
e indegno morire così'

“Siamo sconvolti! Sono i nostri treni, i nostri compagni di viaggio. Poteva essere chiunque di noi della tratta Cremona-Treviglio-Milano. Il cordoglio per le vittime è profondo e sentito”.

E’ quanto si legge sulla pagina Facebook del Comitato Pendolari Cremaschi. Rabbia, frustrazione e la consapevolezza di essere “linea dimentica da tutti e tutto, ora siamo qui ad urlare il nostro dolore e la nostra rabbia. Mai più”. 

“È davvero indegno che in un paese civile come l’Italia sia muoia andando al lavoro/scuola in treno: non è accettabile. E il gioco del destino ha voluto che tra gli innumerevoli treni che transitano per Pioltello proprio il nostro 10452 sia uscito dai binari uccidendo dei pendolari e ferendone moltissimi”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti