Commenta

Il Crema batte il
Ciliverghe e approda
agli ottavi di Coppa Italia

Prestazione convincente del Crema fuori casa con il Ciliverghe: i nerobianchi conquistano la qualificazione agli ottavi di finale di Coppa Italia Serie D. Partita equilibrata, giocata con grande agonismo da entrambe le squadre, con tante occasioni da gol. Tra le note più positive del Crema: la solita prestazione perfetta di Marenco; i 90 minuti giocati con autorità e maturità dal giovane Matei (da centrocampista nel primo tempo, e da centrale difensivo nella ripresa, dopo l’ingresso di Mandelli al posto di Stankevicius); l’ottima partita a centrocampo di Tonon, che soprattutto nel primo tempo ha lottato e recuperato una gran quantità di palloni preziosi.

Il primo tempo si apre con due buone occasioni per il Ciliverghe, con due tiro da fuori area di Barwuah, all’8’ e al 14’, entrambi fuori di poco. Ma al 15’ è il Crema a passare in vantaggio, con un ottimo ingresso in area di Pagano, che infila il pallone alla destra di Boffa portando il Crema sull’1 a 0. Il Ciliverghe non ci sta e torna ad attaccare, creando alcune buone occasioni, tra cui un colpo di testa al 31’ di Chinelli parato da Marenco. Al 32’ è invece Capuano a tentare una conclusione con un buon pallonetto vicino al sette, fuori non di molto. Al 34’ Scietti colpisce al volo su azione da calcio d’angolo, ma Poffa para. Al 45’ ancora un pericoloso colpo di testa di Chinelli.

Nella ripresa, ancora una buona occasione al 10’ per il Ciliverghe: Minelli si trova solo davanti al portiere, ma Marenco fa buona guardia e para. Al 14’ conclusione da fuori di Barwuah, facile parata per il portiere nerobianco. Al 20’ Vignali mette in area un bel calcio di punizione, Mandelli spizza di testa rischiando l’autorete; sull’azione nata dal calcio d’angolo, Marenco si esibisce ancora in una parata straordinaria. Ma al 32’ è il Crema a consolidare il vantaggio: bellissima triangolazione che permette a Donida di entrare in area, e vicino alla linea del fondo mette il pallone in zona dischetto, dove interviene Bahirov concludendo in rete. Il Ciliverghe riparte ancora, ma al 34’ è ancora Marenco ad esibirsi in una gran parata. E al 39’ i padroni di casa accorciano le distanze: pallone perfettamente messo a centro area da Del Bar, e incornata precisa di Barwuah per il 2 a 1. Gli ultimi minuti sono all’insegna delle occasioni sprecate dal Crema: al 46’ Tomas solo davanti al portiere prova ad alzare un pallonetto che non riesce a superare le mani di Poffa; al 47’ sempre Tomas tira in porta, Poffa respinge, Gomez recupera il pallone e a porta sguarnita incredibilmente spara alto. Poco male: dopo 5 minuti di recupero il triplice fischio finale, e la qualificazione agli ottavi per il Crema.

© Riproduzione riservata
Commenti