Commenta

Danza in Broni, due premi
per quattro ballerine
U.S. Acli Crema

Ben due premi per le quattro ballerine dell’U.S. Acli Crema che lo scorso fine settimana hanno partecipato al concorso Danza in Broni. La terza edizione del contest nazionale si è svolta l’11 e il 12 novembre 2017 sul palco del teatro Carbonetti, dove si sono esibite cinquanta scuole, per un totale di 139 coreografie e 527 ballerini. In platea una giuria d’eccezione, composta da stelle della danza classica e moderna come Brian Bullard, Oriella Dorella, Anna Rita Larghi, Donatello Jacobellis, Alessandro Papa, Michele Olivieri, Romina Uguzzoni e Susanna Fedele.

Tra i partecipanti, anche quattro allieve del quarto corso di danza classica U.S. Acli Crema (17-21 anni) che con l’insegnante Romina Cinquetti hanno portato in scena due coreografie ispirate al Lago dei cigni di Tchaikovsky: Debora Costi, Chiara Barbaglio e Sophie Bottani si sono esibite in un pas de trois guadagnando il terzo posto in classifica per la categoria gruppi senior. Primo posto per il passo a due interpretato da Sophie Bottani e Chiara Zani, che con un variazione sul tema del celebre balletto russo conquistano la giuria e il podio.

Il premio è una giornata di danza con il coreografo statunitense Brian Bullard, che il 18 marzo 2018 terrà una masterclass di musical dedicata alle ballerine che si sono distinte nel concorso nazionale pavese. In più, le prime classificate saranno ammesse direttamente al Premio tulipano giallo, prestigioso galà che si terrà il 29 aprile 2018 in occasione della giornata mondiale della danza. Grande soddisfazione per le allieve e l’insegnante, che da oltre cinque anni (tre pomeriggi a settimana) si allenano con costanza e impegno. Oggi si torna alla sbarra sulle note di Tchaikovsky per portare sul palco l’intero balletto nel mese di giugno, e chiudere in bellezza un anno di passione vissuta in punta di piedi.

© Riproduzione riservata
Commenti