Commenta

Cala il sipario sulla prima
giornata della Rassegna
Concorso del Fatf

Andranno al Piccolo Teatro i gruppi di Roma, Paderno Dugnano (MI), Lugano e Novara

E’ giunta al termine con grande successo la prima giornata di Rassegna Concorso del Franco Agostino Teatro Festival, quella dedicata ai ragazzi delle Scuole Medie. Si sono esibiti oggi 8 diversi gruppi scolastici ed extrascolastici, provenienti da zone diverse d’Italia ed Europa, in una giornata ricca di emozioni e teatro.

Tra giovani attori, pubblico e giuria, oltre 400 ragazzi sono stati coinvolti nelle attività della giornata. Si sono esibiti: i ragazzi della Pierre André Houel Middle School di Parigi con lo spettacolo Sheherazade – ou, demain est une autre histoire, i ragazzi della Scuola Media Marconi di Dovera (CR) con Noi non ci ‘Bulliamo’…, i ragazzi della Scuola Media Bottacchi di Novara con Gian Burrasca, l’Associazione Culturale Il Mosaiko di Corbetta con Smartphone: essere o non essere?, i ragazzi dell’Istituto Comprensivo Publio Vibio Mariano di Roma con Cappuccetto Rosso, l’Associazione Lumen Teatro di Paderno Dugnano (MI) con #Romeo&Giulietta, la Scuola Steiner di Origlio (Svizzera) con Arlecchino (h)a quattordici anni e I-gnari in teatro di Manerba del Garda (BS) con Pink is the new black!. Il pranzo è stato offerto a tutti i ragazzi coinvolti, grazie al prezioso contributo del Panificio Marazzi e della Gelateria Bandirali.

La Giuria degli Esperti ha assegnato la Coppa Franco Agostino, dedicata ai gruppi scolastici, a Cappuccetto Rosso, lo spettacolo dei ragazzi dell’Istituto Comprensivo Publio Vibio Mariano di Roma, con la seguente motivazione: “Pregevole e poetico lavoro teatrale, che attraverso la storia di Cappuccetto Rosso affronta in modo originale, non banale, il tema della paura nei confronti del diverso, di ciò che non si conosce. Ottime coreografie corali che, sorrette da un profondo testo drammatico, permettono agli interpreti di muoversi con coerenza, compostezza, serietà e concentrazione.”; e la Coppa Bandirali, dedicata ai gruppi extrascolastici, a #Romeo&Giulietta, lo spettacolo dell’Associazione Lumen Teatro di Paderno Dugnano (MI), con la seguente motivazione: “Rivisitazione di Romeo e Giulietta con invenzioni e innovazioni interpretative intelligenti e ironiche in una trasposizione quasi surreale e irriverente. Buona interpretazione che, giocando sulla famosa tragedia, rende movimentato e moderno il tema recitativo corale. Coreografie semplici ma efficaci danno ritmo a tutta la performance”. Hanno inoltre ricevuto la Medaglia del Senato e un invito speciale per la serata del Piccolo Teatro di Milano i ragazzi della Scuola Steiner di Origlio (Svizzera), per lo spettacolo Arlecchino (h)a quattordici anni. La Giuria Ragazzi, composta da oltre 200 ragazzi provenienti dalle Scuole Medie Galmozzi di Crema, dalle Scuole Medie di Ombriano, di Spino d’Adda e di Trescore Cremasco e dall’ IIS Sraffa di Crema, ha assegnato il proprio premio, la targa Lalla Martini, alla Scuola Media Bottacchi di Novara, per lo spettacolo Gian Burrasca. Tutte le motivazioni si possono trovare sul sito del Festival a edizione.teatrofestival.it.

I tre gruppi vincitori dei diversi premi avranno tutti la possibilità di esibirsi in una serata dedicata al Fatf sul prestigioso palco del Piccolo Teatro di Milano, insieme con i vincitori della giornata di domani 25 maggio, dedicata alle Scuole Superiori. La serata del Fatf al Piccolo è da sempre una serata speciale, in cui i ragazzi sono trattati quasi come dei veri attori, e possono provare l’emozione di calcare le scene di un rinomato palco d’Europa. Gli spettacoli della giornata di oggi, così come quelli di domani, sono stati trasmessi in streaming sul sito del Festival, edizione.teatrofestival.it.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti