Ultim'ora
Commenta

Varchi elettronici, Carraro:
“strumenti indispensabili”

Giancarlo Carraro e Matteo Piloni

“Il controllo del territorio non può più prescindere dalla presenza della tecnologia. Le telecamere, i varchi elettronici nonché i collegamenti d’allarme al 112 sono strumenti oramai sempre più indispensabili ed estremamente efficaci per la lotta alla criminalità sia in forma preventiva che repressiva”.

È quanto dichiara Giancarlo Carraro, capitano della Compagnia dei carabinieri di Crema, all’indomani del vertice con il Comune di Crema. L’incontro si è tenuto presso la caserma di via Macallé e ha visto la partecipazione, da parte dell’amministrazione, dell’assessore Matteo Piloni, che ha fatto il punto sul progetto dei varchi elettronici approvato nei giorni scorsi dall’assemblea di Scrp. Quanto chiesto dall’amministrazione all’Arma dei carabinieri è “una collaborazione per il monitoraggio dei punti e delle zone in cui dovranno essere installati i varchi per la lettura delle targhe delle auto, nonché delle telecamere che riprenderanno il passaggio dei mezzi e persone che sia in entrata che in uscita transiteranno sulle strade di Crema”.
Oltre alle 30 telecamere già presenti sul territorio, il progetto prevede l’installazione di un sistema di varchi (15) composto da 60 telecamere. Gli “occhi elettronici” permetteranno di catturare dati in tempo reale e di trasmetterli alle forze dell’ordine, implementando il servizio d’ordine svolto ordinariamente dagli organismi preposti. “Sicuramente – aggiunge infine il capitano Carraro – verranno potenziate le zone ove la criminalità è maggiormente diffusa, come parchi pubblici e quartieri periferici, e che vedono in prima linea l’Arma dei carabinieri, con il costante contrasto al degrado urbano”.

© Riproduzione riservata
Commenti