Commenta

“Volendo si può”: giovedì
la presentazione a Crema

Si terrà il 26 maggio alle ore 17.30, presso la sala Cremonesi del Centro culturale Sant’Agostino, la presentazione del libro “Volendo si può – I valori del fare utile” di Miro Boselli. L’incontro è organizzato in collaborazione con il Centro Galmozzi.

Il volume si configura come il racconto di esperienze vissute, impreziosite da considerazioni e proposte che vorrebbero essere socialmente utili. “È la storia – spiegano gli organizzatori – di una vita ricca di avvenimenti sia nell’ambito del lavoro, dove l’autore da bambino diventa presto garzone e crescendo via via fattorino, impiegato, geometra, rappresentante e architetto, sia di servizio alla comunità, con un incarico di assessore all’urbanistica nella città di Crema e un lungo periodo di volontariato nel carcere di Verona, sino ad una seconda laurea in Scienze dell’educazione all’età di ottantacinque anni”.

Boselli nel suo libro narra l’intreccio delle sue giornate con la storia di Crema, intessendo una trama dalla quale non sfuggono nemmeno i grandi avvenimenti a livello nazionale ed internazionale. L’opera non manca di affrontare anche tematiche sociale, attorno alle quali l’autore riflette per condannare avidità ed egoismo, la cattiveria e la violenza.

Volendo si può “è un invito a mettere in atto, in ogni circostanza e periodo della vita, un cambiamento migliorativo in ogni campo con l’uso della propria intelligenza e lo studio, in un processo di integrazione culturale continuo. Il fare utile è riferito al mirare le proprie idee e azioni nella coscienza di operare incidendo nel contesto sociale in progresso evolutivo”.

© Riproduzione riservata
Commenti