Commenta

Castelnuovo, nuova sezione
alla scuola dell’infanzia

Marika Pizzamiglio e Attilio Galmozzi

La scuola dell’infanzia di Castelnuovo tornerà ad avere tre sezioni. Lo ha annunciato stamani in conferenza stampa l’assessore all’Istruzione Attilio Galmozzi, presentando il progetto assieme a Marika Pizzamiglio, vicaria della dirigente dell’istituto comprensivo Crema 1 – Cristina Rabbaglio.

A Castelnuovo le iscrizioni per il nuovo anno scolastico ammontano già a 51. È iniziato in questi giorni il giro di chiamate alle famiglie in lista d’attesa – una quindicina – per informare della novità. Un così alto numero di prenotazioni e la possibilità di sbloccare una nuova sezione “ci fanno onore – ha commentato Pizzamiglio – perché in questi anni abbiamo lavorato sodo, investendo molto sul piano dell’offerta formativa”. L’arricchimento della platea degli studenti è, per la scuola, il riconoscimento di un’eccellenza: “il plesso di Castelnuovo è un fiore all’occhiello – ha aggiunto la delegata dell’istituto comprensivo Crema 1 – perché, oltre ad avere uno splendido giardino, è vicina alla scuola primaria, e permette ai futuri alunni di quest’ultima di familiarizzare con il nuovo ambiente”.

L’istituzione della terza sezione è un ritorno al passato: la riorganizzazione scolastica del 2008 ne aveva previsto la soppressione, preferendo dirottare gli investimenti verso altri campi. A distanza di 8 anni e in evidenza di un gradimento scolastico sempre maggiore, l’amministrazione ha optato per il ritorno al modello precedente. “Con la sottoscrizione del protocollo d’intesa con i dirigenti scolastici – ha spiegato l’assessore Galmozzi – abbiamo compiuto un’analisi dei dati e dei bisogni di ciascun istituto. Ne avevamo tratto l’esigenza di manutenzione alle scuole Vailati, alla quale abbiamo dato seguito. Ma non solo: abbiamo previsto la creazione una sezione aggiuntiva alla scuola dell’infanzia per l’istituto Crema 3, quest’anno resa organica dall’Ufficio scolastico territoriale, e notato la crescente richiesta di iscrizioni alla scuola dell’infanzia di Castelnuovo”.

Partendo da questo dato, l’amministrazione e l’istituto Crema 1 hanno convenuto sull’esigenza di attrezzare la scuola di Castelnuovo di una nuova sezione. Per l’assessore la novità “si traduce in più posti per le famiglie e più investimenti da parte dell’Ust”. Lo stesso Ufficio scolastico territoriale ha accolto la proposta presentandola a livello regionale, dov’è stata approvata (anche in virtù dell’offerta formativa attiva fino al 2008). “Anche grazie a quest’azione, Crema sta tornando ad investire in istruzione e formazione – ha concluso Galmozzi – un tipo di politica che da anni era ferma, e che anzi dava l’impressione di andare verso la riduzione degli investimenti”.

Stefano Zaninelli

 

© Riproduzione riservata
Commenti