Economia
Commenta

Formazione continua:
in Lombardia risorse
per 44 milioni di euro

Nella foto, palazzo Regione Lombardia a Milano.

“Un provvedimento atteso, che mette a disposizione subito, con un bando immediatamente attivo, 10 milioni per la formazione continua e permanente di lavoratori e imprenditori”. Così Valentina Aprea, assessore regionale al Lavoro, in merito al provvedimento che permetterà lo stanziamento, fino al 2020, di 44 milioni di euro, del Por Fse (Programma operativo regionale Fondo sociale europeo) .

Destinatari saranno lavoratori e lavoratrici, imprenditori ed imprenditrici – compresi i liberi professionisti – delle aziende lombarde. Le risorse verranno destinate al potenziamento del sistema di formazione continua e permanente. Come affermato dall’assessore, particolare attenzione verrà posta alle attività che permettano “l’adattabilità e la stabilizzazione dei rapporti di lavoro”.
Il prossimo passo riguarderà l’approvazione delle linee guida e dei progetti formativi aziendali, oltre al coinvolgimento di enti ed operatori accreditati. “Vogliamo favorire – ha spiegato l’assessore – lo sviluppo del capitale umano rispetto alle esigenze delle imprese lombarde, promuovendo e migliorando la formazione continua dei lavoratori e degli imprenditori per riallinearne competenze e conoscenze e metterli in grado di vincere le sfide della competitività, a non perdere il lavoro anche in ottica post Expo”.
Prossimamente verrà inoltre presentato il Jobs Act lombardo: come spiega Aprea, “ho presentato le schema di convenzione per l’attuazione del Jobs Act lombardo, cioè per l’articolazione dei centri pubblici per l’impiego e per le politiche attive per la ricollocazione”. La sottoscrizione della convenzione, da parte di Giuliano Poletti – Ministro del Lavoro – avverrà mercoledì 2 dicembre, alle ore 14,30, al palazzo di Regione Lombardia.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti