Feste e turismo
Commenta

La specialità del tortello
cremasco sarà valorizzata
da una Confraternita

Il Tortello Cremasco, che con il ripieno dolce è unico in Italia e proviene dal Cinquecento, finalmente verrà valorizzato da una Confraternita. Che si presenta per la prima volta al pubblico durante la Tortellata Cremasca edizione numero 34: prima data il 31 luglio (poi si prosegue l’1 e 2, il 7, 8 e 9 agosto). Pizzicato a mano, in cinque o sette “mosse”, con ingredienti codificati nei secoli che ne dichiarano l’appartenenza a una cultura di confine (Crema era un lembo di Venezia), il Tortello Cremasco non è conosciuto come dovrebbe fuori dal suo territorio di nascita. Convinti a ragione che si tratti di una vera eccellenza, di una sorta di “biodiversità” della pasta ripiena, i promotori della Confraternita vogliono diffonderne la ricetta, la storia e gli abbinamenti nei menu più attuali. Con un disciplinare che codifichi la ricetta originale, la Confraternita sostiene la cultura del tortello anche con corsi di cucina e assaggi, convegni, manifestazioni e conferenze.

I confratelli fondatori del Tortello Cremasco sono:

Roberta Schira (giornalista e scrittrice), con l’incarico di Gran Maestro;

Diego Aiolfi (patron agriturismo Le Garzide);

Mauro Bandirali (patron Gelateria Bandirali);

Carlo Barbaglio (patron Trattoria Rosetta);

Gianni Bolzoni (patron Trattoria Il Fulmine);

Franco Bozzi (ideatore della Confraternita e inventore della Tortellata che si tiene a Crema fin dal 1981, oltre che presidente dell’associazione di sport e cultura Olimpia);

Fiorenza ed Enrica Campari (patron Trattoria La Stanga);

Amilcare Cazzamali (della storica bottega Cazzamali);

Francesco Dedè (patron La Campagnola);

Stefano Fagioli (patron Trattoria Viavai);

Pia Gobbato (patron Area 51);

Marta Guerini Rocco
(avvocato, redattore dello Statuto della Confraternita);

Egidio Lunghi (patron Trattoria Le Villette);

Alessandro Patrini (patron Il Pane di Paolo e Ale);

Leonardo Radaelli (patron Pasticceria Radaelli)

IL PROGRAMMA
Venerdì 31

Alle 19 sarà ufficialmente inaugurata la manifestazione, seguita dall’esibizione dal vivo dei Bluebeaters, i quali, archiviata la collaborazione con il cantante Giuliano Palma, ripartono con il nuovo album Everybody Knows, fatto di tratti ska, componenti blue beat e atmosfere rock steady, tutti ingredienti che si fondono in un amalgama dal raro impatto che coinvolgerà il pubblico, ripercorrendo le hit più famose del panorama italiano e internazionale degli ultimi anni.
Dalle 19 alle 21 sarà presente uno sportello aperto di ciclofficina in collaborazione con Ergoterapeutica Artigianale Cremasca Onlus per promuovere l’utilizzo della bicicletta come mezzo sostenibile e sensibilizzarne gli utenti all’autoriparazione.

sabato 01/08
Dalle 18 i PIC, Pronto Intervento Clown, della Scuola di Arti Circensi e Teatrali intratterranno i presenti con bolle di sapone, mimo e pittori; si terrà in contemporanea la “Scuola del Tortello Cremasco”, in cui si trasmetteranno i metodi tradizionali di preparazione e chiusura del tortello. Dalle ore 18 alle ore 20 sarà presente uno sportello aperto di ciclofficina in collaborazione con Fiab Cremasco per promuovere l’utilizzo della bicicletta come mezzo sostenibile e sensibilizzarne gli utenti all’autoriparazione.
Alle 19.00 e alle 20.00 le Guardie Ecologiche Volontarie del Parco accompagneranno in piccole escursioni a piedi e in bici nel Parco del Serio per raccontare e mostrare le peculiarità della flora e fauna.
La sera alle 21.00 si esibiranno i Ciapa la Cioca, Combat Folk della piccola contrada cremasca che con il suo repertorio di musica folk, in italiano come in dialetto cremasco, porta sul palco la propria coinvolgente energia.
Dalle 21.30 ci saranno laboratori di clowneria, acrobatica e giocoleria, pittura creativa e bolle giganti per bambini, famiglie e oziosi viandanti.

domenica 02/08
Dalle 18.00 i PIC, Pronto Intervento Clown, della Scuola di Arti Circensi e Teatrali intratterranno i presenti con bolle di sapone, mimo e pittori.
Dalle 19.00 la scuola di danza Le Class terrà uno stage Danzinsieme di primi passi di Cha cha cha, ballo nato all’inizio del secolo a Cuba e Bossa Nova, danza brasiliana della fine degli anni ’50 con influenze jazz, per scatenarsi poi in pista alle 21.00 con i Paipers, cover band che con il proprio show catapulta lo spettatore nella magica atmosfera dei sixties: musica, abbigliamento, slang, tutto è anni 60.
Alle 19.00 e alle 20.00 le Guardie Ecologiche Volontarie del Parco accompagneranno in piccole escursioni a piedi e in bici nel Parco del Serio per raccontare e mostrare le peculiarità della flora e fauna.
Dalle 21.30 ci saranno laboratori di clowneria, acrobatica e giocoleria, pittura creativa e bolle giganti per bambini, famiglie e oziosi viandanti.
venerdì 07/08

Il secondo weekend della manifestazione riprende nella fascia serale, con l’esibizione itinerante della Bandakadabra, definita da Carlo Petrini una “Fanfara Urbana”, che esplora i ritmi della musica jazz, rocksteady, così come latin e balcanica, alternando musica a improvvisazione e cabaret.

sabato 08/08
Dalle 18 i PIC, Pronto Intervento Clown, della Scuola di Arti Circensi e Teatrali intratterranno i presenti con bolle di sapone, mimo e pittori; si terrà inoltre la “Scuola del Tortello Cremasco”, in cui si trasmetteranno i metodi tradizionali di preparazione e chiusura del tortello. Dalle ore 18 alle ore 20 sarà presente uno sportello aperto di ciclofficina in collaborazione con Fiab Cremasco per promuovere l’utilizzo della bicicletta come mezzo sostenibile e sensibilizzarne gli utenti all’autoriparazione.
Dalle 18.30 la scuola di danza Le Class terrà degli stage Danzinsieme di primi passi di liscio, balli da sala e di latino-caraibico, in preparazione alla serata danzante con l’Orchestra Babilonia e con l’ospite d’eccezione Cicetti di Radio Zeta: una serata all’insegna delle danze e dell’intrattenimento di Cicetti. A metà serata i ballerini di Le Class daranno una dimostrazione di danze; tra i generi della serata: swing, latina, liscio, balli da sala e di gruppo…
Alle 19.00 e alle 20.00 le Guardie Ecologiche Volontarie del Parco accompagneranno in piccole escursioni a piedi e in bici nel Parco del Serio per raccontare e mostrare le peculiarità della flora e fauna.
Dalle 21.30 ci saranno laboratori di clowneria, acrobatica e giocoleria, pittura creativa e bolle giganti per bambini, famiglie e oziosi viandanti.

domenica 09/08
L’ultimo giorno della manifestazione vedrà la presenza di eccellenze del mondo enogastronomico, che con i loro prodotti artigianali, buoni, biologici e sani, ricreeranno il filo conduttore della tradizione e della qualità della materia prima che lega la Tortellata Cremasca alla città di Crema e il crescente interesse alle stesse tematiche affrontate da Expo 2015.
Dalle 18 i PIC, Pronto Intervento Clown, della Scuola di Arti Circensi e Teatrali intratterranno i presenti con bolle di sapone, mimo e pittori. Alle 19.00 e alle 20.00 le Guardie Ecologiche Volontarie del Parco accompagneranno in piccole escursioni a piedi e in bici nel Parco del Serio per raccontare e mostrare le peculiarità della flora e fauna.
Per concludere la programmazione musicale, si esibirà alle 21.30 Giò Bressanelli, cantautore noto nella zona per il suo vasto repertorio di canzoni folkloristiche e popolari, in compagnia del Gruppo Spontaneo di Canto Popolare.
Dalle 21.30 ci saranno laboratori di clowneria, acrobatica e giocoleria, pittura creativa e bolle giganti per bambini, famiglie e oziosi viandanti.

La partecipazione alle attività e i concerti è libera.

orari cucina:  venerdì 19-24  — sabato/domenica 12-14, 19-24   —  consigliata la prenotazione

per info e prenotazioni331 4652879  —  tortellatacremasca2015@yahoo.it
www.legarzide.it  —  www.facebook.com/legarzide — www.facebook.com/tortellatacremasca

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti