3 Commenti

Latitante romeno
residente a Crema
arrestato a Antegnate

Latitante cremasco arrestato dai carabinieri a Antegnate. L’uomo C.B., un pregiudicato rumeno di 33 anni residente a Crema, era sparito della sua abitazione di via Cadorna lo scorso aprile dopo essere stato condannato definitivamente per ricettazione. Da allora era ricercato in quanto deve ancora scontare tre mesi di reclusione e pagare 300 euro di multa.
Il 3 novembre è stato fermato dai carabinieri di Calcio a Antegnate all’interno della sala slot, Joker. L’uomo, già conosciuto alle forze dell’ordine per una serie di reati che vanno dallo sfruttamento della prostituzione al furto, consapevole di essere ricercato ha fornito false generalità ai militari che lo hanno denunciato alla procura della Repubblica di Bergamo e condotto in carcere. Dal 2004 il 33enne ha commesso una serie di reati, ultimo dei quali, per cui era stata emessa una condanna definitiva, un furto aggravato in via Colombo a Crema nel 2011.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Lollo

    Emigrati una grande risorsa per l’Italia! L’hanno solo distrutta, grazie alla Chiesa, alla caritas e alla sx buonista….

  • In via cadorna c’e’ un insediamento nel condominio in questione, e da anni che vivono li dei delinquenti veri e propi.

  • Teto

    I cervelli romeni scappano tutti in Italia! Venghino le risorse del PD!